Adesso sotto col Milan: per la Lazio è un vero e proprio incubo…

Adesso sotto col Milan: per la Lazio è un vero e proprio incubo…

Martedì i biancocelesti affronteranno i rossoneri, e i numeri sono tutti contro la squadra di Inzaghi

Di Lorenzo Manelfi

ROMA – Dopo la netta vittoria contro il Pescara per 3-0, la Lazio sta già lavorando per martedì. Non c’è tempo per festeggiare la prima vittoria in casa del campionato, tra due giorni i biancocelesti dovranno vedersela con il Milan. I precedenti contro la squadra rossonera non sono incoraggianti, specialmente se si gioca a San Siro. Certo, il club rossonero è uno dei più vincenti nella storia del calcio, ed è sicuramente difficile portare a casa i tre punti contro di loro, ma anche nei momenti più difficili della sua storia la Lazio non è mai riuscita ad approfittarsene. Missione difficile per la squadra di Inzaghi, che deve sconfiggere una maledizione lunga 27 anni.

ULTIMA VITTORIA – L’ultima vittoria della Lazio al San Siro contro i rossoneri risale al 3 settembre 1989. Sia per la Lazio che per il Milan, gli inizi degli anni 80 – causa soprattutto le vicende del calcioscommesse – furono un incubo. I biancocelesti in quel decennio militarono più in Serie B che in Serie A, giocando sei stagioni nella serie cadetta, mentre il Milan due anni. I rossoneri però risorsero dalle ceneri, e in pochissimo tempo tornarono ad essere protagonisti in Italia e in Europa, vincendo la Coppa dei Campioni nel maggio del 1989. Nonostante le assenze pesanti di Van Basten e Gullit, il Milan era nettamente favorito sulla piccola Lazio di mister Materazzi, potendo contare su altri campioni come Rijkaard, Ancelotti, Donadoni, Baresi e Maldini. Al di là di ogni pronostico, i biancocelesti uscirono vittoriosi da San Siro, grazie però ad un fortunatissimo autogol del giovane ma già fortissimo Paolo Maldini, futura bandiera del club milanese.

STATISTICHE – Nei 72 precedenti a San Siro i padroni di casa hanno ottenuto 41 vittorie, 22 pareggi e 9 sconfitte contro la Lazio, segnando 145 gol e subendone 69.

INZAGHI SFIDA IL TABU’ – Sono passati ben 27 anni da quell’incredibile vittoria firmata Paolo Maldini. L’ex bandiera rossonera non gioca più, e se anche fosse presente martedì in campo – opzione che sarebbe ancora gradita ai tifosi milanisti, visti gli svarioni difensivi degli ultimi anni – sicuramente non commetterebbe lo stesso errore, vista la carriera impeccabile del numero 3. Per sconfiggere questo Milan, lontano parente da quello dell’89 guidato da Sacchi, la Lazio dovrà giocare come nel secondo tempo di ieri contro il Pescara. La difesa rossonera non è certo imperforabile, mentre in attacco il pericolo più grande è Carlos Bacca. Il colombiano, già a quota 4 gol, sarà il sorvegliato speciale di de Vrij e Bastos, che dopo aver fermato Higuain sono chiamati ad una seconda impresa.

Intanto Andrew Howe contesta Lotito >>> CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy