Invertendo il baricentro, il risultato cambia: identiche statistiche del 5-0 debacle di Pioli

Invertendo il baricentro, il risultato cambia: identiche statistiche del 5-0 debacle di Pioli

Le ripartenze da recupero, che lo scorso anno furono solo 5, questa volta sono state 17

ROMA – La cosa che maggiormente salta agli occhi, in questo punto strappato al San Paolo, è che le statistiche sono quasi in tutto identiche a quelle della partita dello scorso anno. Con la piccola differenza che la partita dello scorso anno era terminata 5-0 per i partenopei. Ma è incredibile il confronto incrociato dei dati: per i biancocelesti stesso possesso palla (38%, peraltro il secondo più basso nell’intero 2016 dopo Firenze della scorsa stagione), praticamente stessa percentuale di passaggi completati (77.6% contro il 76.7 dell’anno scorso), due tiri in meno dello scorso anno (7 contro 9), stesso numero di passaggi (288 buoni su 371 contro i 280 su 365 dell’anno scorso), identico numero di passaggi in attacco (42 buoni su 78 provati, gli stessi numeri dello scorso anno). Ma allora cosa è cambiato? Al di là degli errori individuali che stavolta non ci sono stati o sono stati meno gravi, il differenziale più importante è solo uno, secondo Laziopage: il baricentro. Quest’anno, infatti, è stato di 12.5 metri più basso rispetto alla scorsa stagione, 42.3 metri contro i 54.8 di Pioli. Il 3-5-2 ha dunque dato i suoi frutti applicativi, giovandosi anche dell’altro grande differenziale, ovvero la presenza di Biglia, quel giocatore che è colui cui dare la palla (e non perderla) dopo averla recuperata. E infatti le ripartenze da recupero, che lo scorso anno furono solo 5, questa volta sono state 17. Ma la vera differenza l’ha fatta la fase difensiva: dei 18 tiri del Napoli, ben 11 sono arrivati da fuori area, mentre in area il bottino è quasi pari (7-5 per i padroni di casa), segno che i partenopei hanno avuto grandi difficoltà ad entrare nell’area biancoceleste (9 passaggi completati, quasi gli stessi rispetto ai 7 della Lazio). A Keita è bastata una sola volta per arrivare a un passo dal record: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy