Klose c’è: ma vuole restare?

Klose c’è: ma vuole restare?

ROMA – Klose ci riprova e riparte da Torino. Il tedesco sta meglio, corre e si allena con il gruppo da inizio settimana. La spalla qualche piccola noia la dà ancora, in realtà, ma tutto sommato Miro è pronto e tornerà a lottare per la Lazio, e forse, anche per…

ROMA – Klose ci riprova e riparte da Torino. Il tedesco sta meglio, corre e si allena con il gruppo da inizio settimana. La spalla qualche piccola noia la dà ancora, in realtà, ma tutto sommato Miro è pronto e tornerà a lottare per la Lazio, e forse, anche per Petkovic. Il bomber della Germania ha da farsi perdonare un avvio di stagione disastroso e quasi disinteressato. Mai nella sua carriera gli era capitato di partire così male. Un po” per gli infortuni, troppi per la verità, anche se l”età è quel che è, un po” perché non sembra avere gli stessi stimoli di quando è arrivato nella capitale. Probabilmente, sperava di poter essere il protagonista di un campionato ben più esaltante e prepararsi al meglio ai mondiali in Brasile, invece la Lazio non fa che peggiorare di partita in partita.

ZITTIRE I CRITICI – Dopo il trionfo in coppa, voleva chiudere il suo triennio biancoceleste con la qualificazione in Champions e poi riflettere se proseguire con la Lazio o altrove. I piani, invece, stanno andando in tutt”altra direzione. La sensazione è che l”attaccante non veda l”ora di arrivare a giugno e fuggire il più lontano possibile, magari negli States oppure andare in Spagna o rientrare in patria. Prima però ci sono i mondiali brasiliani, un appuntamento a cui Miro tiene in particolar modo. I maligni sostengono che l”attaccante sia già sicuro del posto in nazionale, visto che Loew, oltre a Gomez, non ha centravanti d”area del suo livello. E su questa sicurezza si adagi un po”, provandosi a gestire da qui a giugno nel migliore dei modi per arrivare in Brasile senza particolari infortuni o pericolosi traumi. Voci e critiche che l”hanno ferito, tanto che, nonostante non stia al meglio con la spalla, il centravanti scalpita per rientrare e dimostrare che non solo vuole guadagnarsi il quarto mondiale sul campo, ma soprattutto dare una mano alla Lazio per invertire la rotta. (IlMessaggero)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy