La verità su Mauri sblocca il mercato della Lazio. Occhio a Lulic…

La verità su Mauri sblocca il mercato della Lazio. Occhio a Lulic…

ROMA – La Lazio spera nello sconto per Stefano Mauri perchè può rappresentare il valore aggiunto per la seconda parte della stagione, tanto da «condizionare» le strategie biancocelesti sul mercato. Se il Tnas dovesse reintegrare il centrocampista lombardo – scrive IL TEMPO oggi in edicola – il presidente Lotito potrebbe…

ROMA – La Lazio spera nello sconto per Stefano Mauri perchè può rappresentare il valore aggiunto per la seconda parte della stagione, tanto da «condizionare» le strategie biancocelesti sul mercato. Se il Tnas dovesse reintegrare il centrocampista lombardo – scrive IL TEMPO oggi in edicola – il presidente Lotito potrebbe valutare con occhi diversi l’ipotesi avanzata dal Milan nelle ultime ore. I rossoneri, non è un segreto, sono alla ricerca di un esterno sinistro: sfumata la pista D’Ambrosio, Galliani ha virato in modo deciso su Senad Lulic. Lotito chiede almeno 15 milioni, valutazione decisamente importante, ma il Milan può mettere sul piatto il cartellino di Constant e soprattutto un attaccante come Matri, pagato 11 milioni la scorsa estate ma reduce da mesi difficili in rossonero.

 

La Lazio ha senz’altro bisogno di un attaccante e sta valutando diverse piste: da Quagliarella (già vicino la scorsa estate) a Denis (l’Atalanta potrebbe accettare Floccari più soldi, ma il calabrese non vuole muoversi), l’ipotesi Matri sembra in questo momento la più semplice da percorrere. Intervenuto al Lazio Style Parco Leonardo per festeggiare il compleanno della Lazio, Lulic ha glissato con un sorriso e un misterioso «Milan chi?» alla domanda di un tifoso preoccupato: «Siamo concentrati sul Bologna – ha aggiunto poco dopo il bosniaco ai microfoni di Lazio Style Radio – al Dall’Ara ho segnato il primo gol in Italia, spero di ripetermi perché la vittoria sull’Inter è stata importante, ma i tre punti in trasferta ci mancano da troppo tempo».

Lulic pensa al Bologna, dunque, ma se la società dovesse accettare l’offerta del Milan (in pressing anche per Federico Marchetti), per lui sarebbe difficile rifiutare. E per la Lazio l’affare potrebbe risolvere l’annoso problema del reparto offensivo. Tutto, naturalmente, a una condizione: il ritorno in campo di Stefano Mauri, pedina fondamentale nello scacchiere biancoceleste. (Il Tempo)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy