#LADECISIONE / Lotito vuole Candreva capitano!

#LADECISIONE / Lotito vuole Candreva capitano!

ROMA – La fascia gira, passa di braccio in braccio. Ieri l’ha indossata Lulic (quando è uscito l’ha lasciata a Marchetti). Dopo Mauri, Ledesma e Radu l’anno scorso toccava al bosniaco portarla. In campo a Bruxelles, dall’inizio, c’era anche Antonio Candreva, è il capitano più pronosticato, ma non è ancora…

ROMA – La fascia gira, passa di braccio in braccio. Ieri l’ha indossata Lulic (quando è uscito l’ha lasciata a Marchetti). Dopo Mauri, Ledesma e Radu l’anno scorso toccava al bosniaco portarla. In campo a Bruxelles, dall’inizio, c’era anche Antonio Candreva, è il capitano più pronosticato, ma non è ancora certo dell’assegnazione del titolo né l’ha mai stretta al suo braccio l’ambita fascia. Candreva, il capitano romano, è la scelta della società, vorrebbe che fosse lui a rappresentare la squadra per le sue origini. Di solito l’assegnazione viene fatta in base alla militanza nel club. Radu, vice dopo Mauri e Ledesma, è in squadra dal gennaio 2008, ha firmato un rinnovo a vita, gli spetterebbe di diritto. Ma anche lui – riporta il Corriere dello Sport – ha capito che forse conteranno altri fattori. In corsa dovrebbero esserci proprio Radu e Lulic più Marchetti e Klose. Marchetti (prima) e Klose (dopo) erano stati i capitani nella partita di sabato contro il Vicenza. Gli ultimi tre giocatori che hanno indossato la fascia sono stati i nuovi senatori del gruppo essendo arrivati tutti nell’estate 2011. Forse non è un caso, forse è un segnale, lo spogliatoio dovrà in qualche modo pronunciarsi.

 

I fatti. Una decisione non è stata presa, sarà fatto a breve. Andranno scelti anche i vice, sogna di esserci Cataldi, il capitano già eletto per il futuro. Nel ritiro di Auronzo di Cadore, tanto per ricapitolare, il primo capitano era stato Konko, poi Radu seguito da Klose (quando il romeno è uscito) e Marchetti. Lulic, l’eroe del 26 maggio, la terrebbe volentieri, è un idolo dei tifosi, è diventato un simbolo. Ma la sua posizione, scelta del capitano a parte, non è solida. Tare l’ha invitato a firmare il rinnovo dopo i ripetuti “no”. Lulic si convincerà? Se non lo farà forse partirà, è in scadenza nel 2017, se non firmerà in questa finestra di mercato non firmerà più, difficile credere che possa cambiare idea avvicinandosi alla scadenza (ancora lontana eppur calcisticamente vicina). E il mistero della fascia continua.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy