Laziali a Verona? Uno spettacolo…

Laziali a Verona? Uno spettacolo…

E’ stata sicuramente la vittoria dei tifosi biancocelesti che hanno invaso il Bentegodi

 

ROMA – Non sarà stata certo una partita da ricordare dal punto di vista delle emozioni in campo quella della Lazio. Pochi, pochissimi i sussulti in un match dove, tra le fila dei capitolini, hanno brillato solamente Marchetti, Bastos e soprattutto la colonna De Vrij. Ma è stata sicuramente la vittoria dei tifosi biancocelesti che hanno invaso il Bentegodi. Un migliaio di sostenitori – riporta lultimaribattuta.it – che hanno sostenuto il lungo viaggio (treno o macchina) per seguito la squadra di Simone Inzaghi. Un popolo che si sta ritrovando nonostante mille difficoltà e un presidente che non calcola nemmeno i propri tifosi e che li ha più volte oltraggiati. Si sentivano solo loro ieri dalla televisione, sopraffatto facilmente il pubblico clivense. Peccato che quasi nessuno, tra i vari media, abbia sottolineato il comportamento e la carica dei 1000 laziali. D’altronde si sa, i giornalisti sono sempre pronti a riportare saluti romani, ululati, “cori beceri” e “striscioni da condannare” quando parlano dei laziali. Mai che invece ci sia qualcuno che racconti il tifoso biancoceleste per quello che realmente è e rappresenta. E, altro peccato, che gli undici in campo non siano riusciti a portare a casa i 3 punti e ripagare così la fiducia dei loro supporter. Una Lazio che ha mostrato limiti evidenti nel costruire il gioco e che ha sofferto terribilmente sulle palle inattive. Inzaghi deve lavorare ancora molto, ma, quantomeno, può contare su un Keita ritrovato e su un popolo che si sta ricompattando.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy