Lazio e finanza, quanto pesano le società di Lotito sul bilancio?

Lazio e finanza, quanto pesano le società di Lotito sul bilancio?

di redazionecittaceleste

ROMA – Negli ultimi anni la Lazio è migliorata per quanto riguarda l’organico, diventando una squadra in grado di competere per i piazzamenti europei con continuità. Ma per quanto riguarda la gestione economica beh, allora parliamo di una società da scudetto. Chiudendo il bilancio al 30 giugno 2018 con un utile di ben 37 milioni di euro, i biancocelesti hanno proseguito il trend positivo degli ultimi anni. Un risultato che consolida in maniera evidente i capitolini come una delle società più solide della Serie A. Ma le società di Lotito quanto costano alla Lazio? Secondo quanto affermato da CalcioeFinanza.it, nel corso del 2018 il costo complessivo è stato pari a 7,4 milioni di euro. Dato in leggero aumento rispetto alla stagione precedente, che si era chiusa a 6,7 milioni.

SOCIETA’ LEGATE DIRETTAMENTE A LOTITO

Leggendo il bilancio del club, 1,48 milioni di euro sono stati destinati ai servizi di vigilanza e steward dalla Roma Union Security. 0,54 milioni per la Linda, a fronte dei servizi di assistenza ai sistemi informatici, processi organizzativi e logistici aziendali, 0,53 milioni per la Snam Lazio Sud che fornisce i servizi di assistenza gestionale generali e altri 0,20 milioni per la Bona Dea, che si occupa di servizi di assistenza all’amministrazione del personale. Ulteriori 0,87 milioni sono stati spesi per manutenere il Centro Sportivo di Formello, affidata alla Gasoltermica Laurentina, mentre 1,03 milioni è il costo del servizio di mensa giornaliero per i tesserati, di cui è beneficiaria la Omnia Service.

QUESTIONE SALERNITANA

Il discorso legato alla Salernitana, anch’essa inserita a bilancio per un costo di 3,00 milioni di euro, è diverso. Questa volta però, la società granata non è stata menzionata per aspetti commerciali, ma per il calciomercato e per l’acquisto di diritti alle prestazioni sportive di alcuni giocatori. Tra le quali anche l’operazione legata a Mattia Sprocati. Il valore contrattuale del calciatore, ammortizzato nei cinque anni di contratto complessivi fatti sottoscrivere dai biancocelesti, risulta di 3.233.498 euro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy