LAZIO, ADESSO SI METTE MALE

LAZIO, ADESSO SI METTE MALE

Dopo la sosta la Lazio dovrà ritrovarsi e dovrà far vedere alla sua gente che non è andato tutto perso.

biglia

ROMA – Il derby era un appuntamento attesissimo per rilanciare le quotazioni dei biancocelesti, per riscattare le sconfitte subite contro Atalanta e Milan. Il secondo tour de force ha generato troppe delusioni, è andata bene solo in Europa. E’ da mesi che il rapporto squadra-tifosi è in crisi, s’è raffreddato. Dal derby del 25 maggio scorso sono accadute tante cose, s’è innescata una reazione a catena negativa. Quel giorno sfumò il secondo posto, si complicarono i piani. Quella sconfitta ha indirizzato il futuro in maniera diversa, ha indirizzato anche il mercato, i 30 milioni di bonus previsti dalla qualificazione diretta alla Champions non finirono nelle casse di Lotito. S’è persa la Supercoppa Italiana, s’è perso il preliminare, sono arrivate batoste in serie (contro Chievo, Napoli, Sassuolo, Milan e Roma). La Lazio deve riconquistare il suo futuro, deve riconquistare la sua gente. L’ha persa, accade così spesso. Le stagioni felici – scrive il Corriere dello Sport – non bastano per vivere di rendita, servono conferme, servirebbe una crescita continua, un salto di qualità vero. Le delusioni, non solo le proteste contro il Prefetto Gabrielli, stanno svuotando lo stadio. In estate, nonostante il terzo posto, gli abbonamenti sono stati venduti a fatica, il calo è stato evidente, da record nell’era Lotito. Dopo la sosta la Lazio dovrà ritrovarsi e dovrà far vedere alla sua gente che non è andato tutto perso.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy