Lazio, vuoi un attacco ‘italiano’?

Lazio, vuoi un attacco ‘italiano’?

I biancocelesti vogliono un attaccante. Tare scandaglia il mercato estero alla ricerca di profili interessanti, ma la soluzione potrebbe arrivare dalla Serie A

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – No attaccante, no party. Inzaghi è stato chiaro con la dirigenza biancoceleste prima dell’inizio del mercato. Tra gli innesti necessari per affrontare in maniera adeguata la prossima stagione, l’acquisto di un centravanti che possa dare il cambio a Ciro Immobile è assolutamente prioritario. Anche in quest’ottica sta lavorando il direttore sportivo Igli Tare, che sonda diversi profili esteri e non. Ma il problema più comune quando ci si affida a calciatori provenienti da altri campionati è sempre lo stesso: l’ambientamento. Per questo alla fine il dirigente albanese e il presidente Claudio Lotito potrebbero decidere di virare con decisione su nomi magari meno esotici, ma già pronti per disputare una stagione importante con la maglia della Lazio, giocatori che hanno già fatto esperienza nel nostro campionato. Di chi si tratta? Degli italiani Pavoletti e Falcinelli e dell’argentino Giovanni Simeone.

Pavoletti-Napoli

IN CERCA DI RILANCIO

Rispetto ai profili che andremo ad analizzare in seguito, Leonardo Pavoletti è sicuramente quello con più voglia di rivalsa. Arrivato al Napoli nel mercato di riparazione per ben 18 milioni di euro, il centravanti toscano non è riuscito a mantenersi sugli stessi livelli della scorsa annata, quando aveva messo assieme 15 reti in 26 presenze complessive con la maglia del Grifone. Quest’anno invece, appena 3 le reti siglate con la maglia del Genoa prima del trasferimento in azzurro, dove non è mai riuscito a timbrare il cartellino. Questo a causa di alcuni problemi fisici e soprattutto della concorrenza spietata di Dries Mertens, vera e propria rivelazione come attaccante centrale dell’ultimo campionato. Ora la possibilità di vestire in biancoceleste e di cambiare rotta, anche se le pretese del patron De Laurentiis sono piuttosto alte e difficilmente Lotito acconsentirà a sborsare 18 milioni per l’ex genoano.

FALCINELLI

VOGLIA DI CRESCERE

Un altro attaccante italiano in orbita Lazio, stavolta originario dell’Umbria è Diego Falcinelli. Il centravanti di proprietà del Sassuolo ha giocato l’ultima stagione in Calabria, diventando uno dei protagonisti assoluti della storica salvezza raggiunta dal Crotone proprio contro i biancocelesti, segnando il suo tredicesimo gol in campionato alla squadra di Inzaghi. Il suo valore di mercato, secondo Transfermarkt, è di circa 5 milioni di euro; ora starà a Lotito cercare di convincere Squinzi a intavolare una trattativa per cifre ragionevoli.

Simeone Jr

SULLE ORME DEL PADRE

Dulcis in fundo, la scelta nostalgica di tutti i tifosi laziali. Il figlio del ‘Cholo’ con l’aquila sul petto sarebbe un vero e proprio ritorno al passato, ma la trattativa non è semplice. Giovanni Simeone ha disputato una buona stagione a Genova, siglando 13 gol e 2 assist in 36 gare tra Serie A e Coppa Italia. Le sue prestazioni non sono passate inosservate e anche dall’estero sono arrivati gli interessamenti di diversi club per l’argentino classe ’95. Se vuole battere la concorrenza e evitare che si scateni un’asta, la Lazio dovrà sbrigarsi a presentare un’offerta in grado di convincere Preziosi a privarsi del suo gioiellino figlio d’arte. Parlando della difesa, arrivano novità su Rodrigo Caio: CONTINUA A LEGGERE

13

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy