Lazio, partenza a rilento: mai così male dal 2006

Lazio, partenza a rilento: mai così male dal 2006

di redazionecittaceleste

ROMA – Due giornate, due sconfitte: il calendario ha messo la Lazio di fronte a Napoli e Juventus nelle prime due giornate di campionato, e i biancocelesti non sono riusciti a contrastare le due big del campionato. Una partenza decisamente a rilento, come non accadeva dal 2006: l’allora Lazio di Delio Rossi, con Inzaghi, Peruzzi e Tare che ancora facevano parte della rosa, perse la prima contro il Milan a San Siro e cadde anche in casa con il Palermo, per poi rialzare la testa a Verona contro il Chievo grazie a un rigore trasformato da Oddo. Inzaghi spera che le cose vadano così anche per lui: c’è il Frosinone e non il Chievo, ma la vittoria va centrata a tutti i costi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy