Lazio, scoppia un nuovo caso: un vero e proprio disastro

Lazio, scoppia un nuovo caso: un vero e proprio disastro

L’attuale staff medico guadagna 5 volte in meno rispetto a quello passato. Avevano promesso di svuotare l’infermeria e invece…

 

ROMA – Un contrasto avverso come il fato. Eppure il nuovo staff medico torna comunque sotto accusa: «Se de Vrij s’era fatto male mercoledì perché forzarlo nell’allenamento di giovedì?», la domanda pertinente di molti laziali. Stefan – scrive Il Messaggero – sentiva dolore nel pomeriggio ad Amatrice, perché far passare altre 24 ore per la lastra? In campo il giorno dopo rischiava persino di far diventare l’infrazione scomposta. Adesso occhio a Milinkovic affaticatissimo, dopo la Serbia e il Bologna: Inzaghi valuterà oggi se portarselo, ma guai a ripetere quanto accaduto con Biglia (ricaduto in una lesione di 2° grado). Anche perché a Formello sono in tanti coi muscoli a pezzi. Giocano troppo gli stessi, deve andarci piano il preparatore Ripert, anche secondo il nuovo staff sanitario. A inizio stagione aveva promesso di svuotare l’infermeria, rispetto alla gestione precedente. Che guadagnava 5 volte (e invocava altri investimenti per macchinari) rispetto a quello attuale del Cto. Meno spese, più infortuni? Sì, a caro prezzo. E intanto, arriva l’annuncio di mercato: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy