Lulic paga il maxi conto della cena di mercoledì. E Inzaghi non vuole punirlo…

Lulic paga il maxi conto della cena di mercoledì. E Inzaghi non vuole punirlo…

Il capitano si è così automultato e ha chiesto scusa alla squadra. E’ in ballottaggio con Lukaku per Benevento, ma Simone non vuole che il cambio venga interpretato come un castigo

ROMA – Chi sbaglia, paga la cena. Lulic chiede scusa a tutti e con un conto di squadra salato alla cassa si auto-multa per espiare il peccato del cambio furioso di Bologna. Una mancanza di rispetto in primis per il compagno subentrato, poi verso l’allenatore che gli ha donato la fascia da capitano. Dopo il confronto, il caso è già rientrato, assicura IlMessaggero. Mercoledì sera Senad ballava e cantava con tutta la squadra al ristorante Le Due Lune. Una festa davvero in famiglia, con le bimbe d’Immobile a intonare Vola Lazio Vola, con Milinkovic a prendere in giro Ciro e Parolo sulle note del Tuca Tuca, con Wallace maestro si samba e Luis Alberto a far “pennellare” – questione di sangue – la figlia sulla sua camicia. Altro che gruppo travolto dalla bufera, dentro Formello rimane magica l’atmosfera. E lo si capisce anche in campo quanto questa unione sia vera. E’ un’orchestra dove ogni strumento suona a meraviglia: «Mai visto un gruppo così», giura lo staff tecnico.

CAMBIO

C’è una sostituzione in canna sulle fasce, Inzaghi non vorrebbe però farla passare come una punizione per Lulic: Lukaku lo insidia, eccome, ma senza sollevare alcun polverone. Il tecnico vuole risolvere subito la gara sugli esterni, ha bisogno di freschezza e più possibili movimenti. In pre-allerta anche Patric (magari nel secondo tempo al posto di Marusic) per mantenere più energie per giovedì. Giornata d’Europa, ma anche di sanzioni dalla Procura Federale per Lotito e il club per la “slealtà sportiva” degli adesivi antisemiti affissi in Curva Sud. Non devono toccare questa squadra. Per questo a Formello fanno comunella, la Vita è bella.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy