Lulic può partire per una proposta indecente. Quanti soldi? Ecco le cifre..

Lulic può partire per una proposta indecente. Quanti soldi? Ecco le cifre..

ROMA – Uomo-derby, uomo-chiave, Lulic. Sfreccia ancora nell’ombra d’un dio dopo aver castigato la Roma il 26 maggio. Quella rete rimarrà in eterno, è un gol per sempre, è un gol indelebile, è un gol solenne come un giuramento: «Fagliene un altro al settantunesimo», gli urlavano ieri 50 tifosi a…

ROMA – Uomo-derby, uomo-chiave, Lulic. Sfreccia ancora nell’ombra d’un dio dopo aver castigato la Roma il 26 maggio. Quella rete rimarrà in eterno, è un gol per sempre, è un gol indelebile, è un gol solenne come un giuramento: «Fagliene un altro al settantunesimo», gli urlavano ieri 50 tifosi a Formello. Reja spalancava i cancelli alla loro carica con in mano un fratino zuppo di sudore. Senad correva verso il loro entusiasmo. E’ un figlio della Lazio, ormai. Guai a spezzare un altro cordone: ha rinnovato sino al 2016, ma Lotito lo sguinzaglierebbe a giugno per un’offerta stile Hernanes (20 milioni). I cuori dei laziali trepidano. Bayern, Juventus e Chelsea da tempo gli fanno la corte: «Tante squadre lo seguono. Ci sono pochi giocatori in giro che possono ricoprire tutti i ruoli – spiegava già a novembre, l’agente Fioranelli – e, questa sua duttilità tattica». (Il Messaggero)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy