MAURI BIS – La Lazio rischia la licenza Uefa, ma confortano i precedenti Samp e Torino

MAURI BIS – La Lazio rischia la licenza Uefa, ma confortano i precedenti Samp e Torino

ROMA – Entro lunedì Mauri verrà rinviato a giudizio a Cremona per associazione a delinquere. Il capitano è pronto a difendersi dal punti di vista penale, ma ora sulla sua testa aleggia pesantissimo un nuovo rischio sportivo. Le dichiarazioni del superpentito Ilievski varrebbero come “nuove prove” per riaprire il processo…

ROMA – Entro lunedì Mauri verrà rinviato a giudizio a Cremona per associazione a delinquere. Il capitano è pronto a difendersi dal punti di vista penale, ma ora sulla sua testa aleggia pesantissimo un nuovo rischio sportivo. Le dichiarazioni del superpentito Ilievski varrebbero come “nuove prove” per riaprire il processo a Stefano (e a Milanetto). Palazzi, ve lo abbiamo anticipato qualche giorno fa, ci sta pensando seriamente: c’è chi a via Campania ha già visto il procedimento sul tavolo nei suoi uffici. Lotito lo sa e sta aspettando le mosse della Procura Federale, anche per il rinnovo al suo capitano. Anche perché se dovesse esserci un Mauri-bis in estate su Lazio-Genoa, il club capitolino rischierebbe una penalizzazione. E la licenza Uefa per la Champions? In realtà Samp e Torino patteggiarono un punto per Bertani e Pellicori e “salvarono” comunque la coppe europee. Il precedente per i laziali può essere confortante.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy