Murgia, Cataldi e Rossi meditano l’addio a gennaio

Murgia, Cataldi e Rossi meditano l’addio a gennaio

100′ minuti in tre in queste prime dieci gare stagionali

di redazionecittaceleste

ROMA – Il rientro di Berisha toglierà loro ulteriore spazio, come se Murgia e Cataldi sinora non avessero già pagato dazio. Il primo, impiegato contro Limassol e Frosinone, conta 98′. E pensare che Inzaghi, lo scorso anno nelle prime otto giornate, gli aveva concesso 224′ e 6 presenze, preferendolo proprio a Cataldi spedito al Benevento. L’allenatore De Zerbi se lo sarebbe portato al Sassuolo quest’estate, ma alla fine Danilo ha preferito rimanere. Il risultato? Due miseri minuti finali di recupero alla prima giornata col Napoli e poi nessun’altra chance da mister Inzaghi: «Ma noi continuiamo a dare il massimo», scrive sui social. Fa lo stesso il baby Rossi, reduce dal prestito alla Salernitana, nonostante sinora abbia visto solo panchina e tribuna. Con lui però il mister era stato chiaro a luglio: «Prima c’è Immobile, poi Caicedo». L’ex Primavera spera comunque di trovare in questi mesi uno spiraglio, altrimenti come Murgia e Cataldi si guarderà intorno a gennaio.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy