Muro contro il Nizza, ora Luiz Felipe non è più l’ultima ruota del carro

Muro contro il Nizza, ora Luiz Felipe non è più l’ultima ruota del carro

Tra i migliori in campo nel match di ieri, il brasiliano diventa più sicuro di partita in partita…

di Lorenzo Ottaviani

ROMA – La Lazio ormai conosce solo un risultato: la vittoria. Quello di ieri contro il Nizza è stato il nono successo consecutivo per gli uomini di Simone Inzaghi, il quarto su quattro partite in Europa League. Malgrado ieri la prestazione della squadra non sia stata particolarmente esaltante, è bastata una palla sporca in area per mettere a segno l’1-0 e raggiungere la certezza matematica del primo posto nel girone K. In una sfida che ha regalato pochi spunti offensivi, è giusto soffermarsi sulla fase difensiva. A questo proposito, la prestazione di Luiz Felipe Ramos è stata molto convincente. Il brasiliano ha agito sul centro sinistra nella partita contro i francesi, bloccando in maniera precisa gli attacchi avversari. Alla sua quarta presenza in Europa League, il numero 27 si è reso protagonista di una prova senza sbavature, caratterizzata anche da una chiusura di livello assoluto compiuta sul neo-entrato Mario Balotelli. I 90 minuti di ieri hanno evidenziato una crescita importante sotto il punto di vista della personalità per il giovane difensore, che si è dimostrato a proprio agio anche con la palla tra i piedi.

 

NON SOLO DIFESA

luiz-felipe3

Oltre alla tempestività degli interventi difensivi, ciò che impressiona del difensore ex-Salernitana è la capacità di gestire il pallone con nervi saldi e personalità. Anche ieri lo abbiamo visto prendersi il compito di impostare l’azione da dietro, ocn passaggi precisi e non banali per gli avanti biancocelesti. Luiz Felipe era partito in questa stagione come l’ultimo difensore, inesperto e non ancora pronto per certi palcoscenici. Ebbene, dopo un esordio non perfetto contro il Vitesse, il centrale nato a Colina è cresciuto in maniera evidente. Sfruttando i tanti infortuni accorsi al reparto arretrato biancoceleste, è riuscito a ritagliarsi il suo spazio e a guadagnare una maggiore fiducia da parte di mister Inzaghi. La competizione continentale sarà la sua occasione per continuare a mettersi in mostra e mostrarsi come un potenziale titolare per il futuro della Lazio. Nel frattempo, ecco le esclusive indiscrezioni della nostra redazione riguardo il rinnovo di Stefan de Vrij: CONTINUA A LEGGERE

13.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy