Non è una Lazio per giovani: con Vargic, Jardel e Adriano si alza l’età media

Non è una Lazio per giovani: con Vargic, Jardel e Adriano si alza l’età media

29, 30 e 31 anni. Non basta mica l’addio di Klose a svecchiare la rosa biancoceleste

1 Commento
Vargic

ROMA – Non più una Lazio per giovani. Basti guardare la storia di Guerrieri, talento inespresso perché inutilizzato. Appena una settimana fa, il 23 maggio, Guido ritirava il premio “La giovane Italia” come miglior baby estremo difensore in quel di Fiuggi: lì il colloquio con il Latina, forse prossima destinazione fra i pali. L’età media della Lazio sta per alzarsi. Invertita la tendenza degli ultimi anni – scrive IlMessaggero – e sembra un paradosso. Quando c’era da fare il salto in Champions, Lotito e Tare scommettevano su Hoedt, Milinkovic e Kishna. Nella rifondazione puntano ora sull’esperienza: fatta per il 32enne Adriano, che nei prossimi giorni avrà il cartellino gratis dal Barcellona. S’insiste per il 30enne Jardel col Benfica, pronto a scendere a 10 milioni. Per fortuna non trovano conferme a Formello i rumors dalla Turchia di un affare fatto a 10 milioni per il solito 32enne Van Persie, nonostante la cena amichevole con de Vrij.

Cittaceleste.it

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. TotoIV - 12 mesi fa

    Titolone diciamo “Fuorviante” per usare un eufemismo….. che non sia una alzi per giovani mi sembra quantomeno discutibile. I vari De Vrji, Hoedt, Felipe, Onazi, Cataldi, Milinkovic, Keita, spesso titolari e cardini della squadra dove li mettiamo? per non parlare dei Vari Krishna e Patric. Credo che la lazio sia una delle squadre con l’età media più bassa in serie A quindi esattamente il contrario del vostro titolone

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy