OMBRE SULLA LAZIO – Mediaset teme i biancocelesti

OMBRE SULLA LAZIO – Mediaset teme i biancocelesti

Economia, Diritti Tv: se Mediaset teme Lazio e Samp in Champions League. La Champions League dei prossimi tre anni sarà solo sulle reti Mediaset: la miglior partita il mercoledì in esclusiva su Canale 5; il resto sulla piattaforma Premium a pagamento. Chi sulla stampa ha immaginato che Sky (che invece…

Economia, Diritti Tv: se Mediaset teme Lazio e Samp in Champions League. La Champions League dei prossimi tre anni sarà solo sulle reti Mediaset: la miglior partita il mercoledì in esclusiva su Canale 5; il resto sulla piattaforma Premium a pagamento. Chi sulla stampa ha immaginato che Sky (che invece avrà in esclusiva l’Europa League) e Mediaset potessero trovare un accordo per condividere le immagini si è avventurato in “fantasiose ipotesi”, replicano dal “Biscione”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche gli uomini di Murdoch: “Tutte fantasie”. Sarà dunque una guerra all’ultimo abbonato e gli occhi dei due broadcaster a questo punto sono puntati sulla classifica della Serie A. Sì, perché con le milanesi fuorigioco, e la Roma e il Napoli in crisi di risultati e insidiate per il podio Champions da Lazio, Fiorentina e Sampdoria, il rischio di aver sovrastimato i diritti tv della Champions c’è eccome. Messi e Ronaldo, se non giocano contro una squadra italiana, per audience e abbonamenti valgono meno.  

 

 

Al momento (e anche in prospettiva futura) solo la Juve, reduce da un sorteggio agevole con il Monaco, sembra attrezzata per correre nella massima competizione europea fino alle fasi finali. E nonostante i tifosi (o simpatizzanti) bianconeri siano oltre 10 milioni in Italia, e gli ascolti siano sempre di buon livello, il rischio che i 233 milioni di euro spesi da Mediaset (contro i 163 del triennio precedente) siano stati troppi qualcuno a Cologno lo sta mettendo in conto. Anche perché la Juve non gioca sempre al mercoledì. Così come la possibilità che il parterre dell’Europa League, soprattutto nelle fasi finali, sia ricco invece di italiane è un’ipotesi tutt’altro che campata in aria. Comunque accordi di sub-licenza non ce ne saranno, ribadiscono in casa Mediaset. Se Sky vorrà la Champions dovrà prima comprare una (grossa) partecipazione in Premium, e poi si vedrà. (Il Velino/AGV NEWS)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy