Parolo corre per tutti, ma nessuno se ne accorge

Parolo corre per tutti, ma nessuno se ne accorge

Si divora un gol quasi a porta vuota, ma è normale col suo lavoro perdere lucidità

di redazionecittaceleste

ROMA – Fa sempre il lavoro sporco, forse per questo non si vede mai troppo Parolo. Col Frosinone, Inzaghi non lo ha sollevato dal suo ruolo, poco importa che invece Mancini non l’abbia convocato. Ieri è sembrato ancora lento e affaticato, eppure i numeri dicono che non è mai ben osservato: top player per precisione nei passaggi (quasi 95%), per chilometri percorsi e velocità media (8,1). Parolo insomma garantisce sempre costanza. Purtroppo si divora un gol a porta vuota, colpendo di testa il palo. C’è sempre tuttavia il suo inserimento, il problema è che manca la lucidità quando c’è da fare l’ultimo passo. Normale quando sei costretto per correre per tutti a tutto campo.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy