Pioli sorride: Basta giocare senza… Basta!

Pioli sorride: Basta giocare senza… Basta!

ROMA – Nelle radio laziali, qualcuno si diverte: «Basta giocare senza Basta: per fortuna ora rientra». Giochi di parole facili, periodo invece difficile per l’esterno destro: due mesi in infermeria per guarire dall’infortunio al polpaccio, un’eternità. È fuori, Dusan il maratoneta, dal 21 settembre: il Genoa beffò la Lazio, il…

ROMA – Nelle radio laziali, qualcuno si diverte: «Basta giocare senza Basta: per fortuna ora rientra». Giochi di parole facili, periodo invece difficile per l’esterno destro: due mesi in infermeria per guarire dall’infortunio al polpaccio, un’eternità. È fuori, Dusan il maratoneta, dal 21 settembre: il Genoa beffò la Lazio, il destino beffò lui. Uscì alla fine del primo tempo per un colpo al polso, poi prima dell’Udinese il guaio al polpaccio che lo ha bloccato mentre era in pieno volo. Troppo prezioso il suo lavoro sulla fascia per la Lazio a tutto pressing di Pioli. Che al suo posto ha schierato prima Konko, poi Cavanda, una volta anche Pereirinha: il belga di origine angolane è andato bene fino alla fatal Verona, ma il titolare è un’altra cosa. E finalmente ora torna, Basta: contro la Juve tornerà a imperversare sulla destra. (Repubblica)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy