MERCATO – Per Candreva, Lotito dice no a PSG, Inter e Milan: serviranno 35 milioni. E alla Lazio non sono piaciute quelle velate «minacce d’addio»…

MERCATO – Per Candreva, Lotito dice no a PSG, Inter e Milan: serviranno 35 milioni. E alla Lazio non sono piaciute quelle velate «minacce d’addio»…

Secondo quanto scrive ilmessaggero.it – non c’è nessun patto, decide la Lazio. A tal punto che non sono neanche tanto piaciute le velate «minacce d’addio» dell’entourage di Candreva.

ROMA – Miracolo, è tornato. Sant’Antonio inventa rigori, benedice gli assist, moltiplica i gol. Prima trasforma il penalty strappato a Calvarese, poi fa il bis col diagonale, infine serve a Keita il poker al fotofinish. Evviva Stra-Candreva. Accende il turbo nel secondo tempo col Chievo e santifica tutta la Lazio. Quindi punta il dito contro la tribuna: pensate davvero di scaricarmi? Chiedete pure a Pozzo, domenica, qual è il suo rimorso più grande. Candreva è forse uno dei pochi colpi sprecati dall’Udinese, che lo prelevò nel 2007 dalla Ternana, ma non ci puntò mai. Oggi quei 14 milioni pagati dalla Lazio a giugno 2014 sembrano briciole rispetto al reale valore d’Antonio. Re biancoceleste da almeno 35 milioni, secondo Lotito. In estate era già stata rifiutata un’offerta virtuale del Psg, negli ultimi mesi son tornati a bussare in tanti: dal Milan all’Inter, ma soprattutto il Barcellona, pronto all’assalto in estate. Sino a qualche settimana fa il presidente biancoceleste era pronto a trattare, ma ora qualcosa potrebbe cambiare. Secondo quanto scrive ilmessaggero.it – non c’è nessun patto, decide la Lazio. A tal punto che non sono neanche tanto piaciute le velate «minacce d’addio» dell’entourage di Candreva.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy