Reja e la “pazza” idea. Postiga in campo col Milan?

Reja e la “pazza” idea. Postiga in campo col Milan?

ROMA – Stitico l’attacco. Giugno è lontano, nonostante Djordjevic a Nantes continui le presentazioni: «Mi auguro che la Lazio sia la scelta giusta». E viceversa. Perché 14 reti nelle ultime 11 gare sono poche. Klose raddrizza la schiena, Keita è il miglior ’95 – con un centro ogni 251 minuti…

ROMA – Stitico l’attacco. Giugno è lontano, nonostante Djordjevic a Nantes continui le presentazioni: «Mi auguro che la Lazio sia la scelta giusta». E viceversa. Perché 14 reti nelle ultime 11 gare sono poche. Klose raddrizza la schiena, Keita è il miglior ’95 – con un centro ogni 251 minuti – in circolazione in Europa, eppure non basta. Reja s’aggrappa alla resurrezione di Postiga, ieri di nuovo in gol in partitella. Non solo lo convocherà, Edy medita addirittura di lanciarlo nella mischia nel secondo tempo.

 

Magari a contestazione a Lotito conclusa. Venduti ancora 7 mila biglietti (13 mila, gli abbonati), nonostante a Formello proseguano gli spot di sensibilizzazione: “Il sostegno dei tifosi è fondamentale, soprattutto in questo momento. Dobbiamo restare tutti uniti, così possiamo fare qualcosa di più”, la lezione di Biglia. Sebbene i professori a scuola (visita ieri mattina all’Istituto Milanesi, Appia) fossero Mauri e Biava, fra gli svolazzi di Olympia. (Il Messaggero)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy