Reja ritrova i vecchi punti fermi e svela le carte: richiesta per Lotito

Reja ritrova i vecchi punti fermi e svela le carte: richiesta per Lotito

ROMA – Edy Reja ha ragione quando dice che la Lazio non merita la posizione che attualmente occupa in classifica. La squadra biancoceleste solo grazie alla vittoria contro l’Inter all’Epifania ha raggiunto la parte sinistra della graduatoria ma è comunque molto lontana dalla zona Europa. Rispetto alla passata stagione, infatti,…

ROMA – Edy Reja ha ragione quando dice che la Lazio non merita la posizione che attualmente occupa in classifica. La squadra biancoceleste solo grazie alla vittoria contro l’Inter all’Epifania ha raggiunto la parte sinistra della graduatoria ma è comunque molto lontana dalla zona Europa. Rispetto alla passata stagione, infatti, nessun pezzo da 90 è stato ceduto, ma sono solo stati inseriti dei giovani o delle scommesse che ancora devono dimostrare ancora il loro reale valore. Bravo, quindi, il tecnico goriziano col suo ritorno a rimettere in campo i giocatori che danno maggiori garanzie, a ristabilire le giuste gerarchie in una rosa all’altezza, se non dei primi tre posti, quantomeno della lotta per l’Europa League. Il riferimento, oltre alla scelta di Ledesma, è alla coppia di centrali di difesa Biava-Dias che nelle ultime due gare non hanno fatto incassare gol al giovane Berisha. Appena arrivato Reja ha subito reinserito i due centrali più forti a disposizione dal 1′ ponendo fine all’esperimento Cana centrale di difesa e rispedendo in panchina un Ciani sempre troppo disattento. Un ritorno ai vecchi punti fermi che ha portato i frutti sperati con la squadra biancoceleste in grado di ritrovare una solidità che sembrava ormai smarrita.

 

E’ per questo che nel post-partita, a precisa domanda sugli innesti per gennaio, Reja ha chiesto un attaccante piuttosto che un difensore: “Parlerò col presidente, vedremo se ci sarà la possibilità di acquistare giocatori in grado veramente di fare la differenza”. Il riferimento è all’acquisto di un centravanti capace di giocare al posto di Miroslav Klose o affiancare il tedesco che ieri – a differenza di quanto accaduto contro l’Inter – non è riuscito a sfruttare l’unica grande occasione a disposizione. Un innesto che diventerà una necessità dopo l’addio di Floccari che vuole giocare di più. Reja, però, non ha chiesto un semplice sostituto del centravanti di Vibo Valentia, ma un vero titolare. Ora la palla passa a Lotito. (Tuttomercatoweb.com)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy