Reja sorride: il centrocampo della Lazio ha un nuovo padrone

Reja sorride: il centrocampo della Lazio ha un nuovo padrone

ROMA – La scalata di Onazi. Ha convinto Reja. Nuovo sorpasso su Gonzalez. Martedì in Coppa Italia ha sfruttato l’occasione. E’ rimasto in panchina per due giornate di fila in campionato. A Udine entrerà nel blocco dei titolari. Con Inter e Bologna, il tecnico friulano aveva dato fiducia al centrocampista…

ROMA – La scalata di Onazi. Ha convinto Reja. Nuovo sorpasso su Gonzalez. Martedì in Coppa Italia ha sfruttato l’occasione. E’ rimasto in panchina per due giornate di fila in campionato. A Udine entrerà nel blocco dei titolari. Con Inter e Bologna, il tecnico friulano aveva dato fiducia al centrocampista uruguaiano, in ritardo di forma per la frattura alla mano sinistra. Sono bastati novanta minuti al nigeriano per ribaltare il discorso. Reja l’aveva fatto esordire a Bergamo, due anni fa, penultima giornata di campionato.

 

L’ha riscoperto e ritrovato più maturo, pronto per il vero calcio, cresciuto sotto ogni profilo. In un anno e mezzo Onazi s’è consacrato in Europa League, è diventato un perno fisso con le Super Aquile della Nigeria, ha vinto la Coppa d’Africa, era titolare anche nel derby del 26 maggio con la Roma. Non c’è più differenza con Gonzalez, sono sullo stesso piano, gioca chi sta meglio. E Onazi con il Parma ha evidenziato una condizione brillante. E’ stato uno dei pochissimi giocatori della Lazio a mantenere lo stesso ritmo per novanta minuti. (Corriere dello Sport)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy