Roma, la minaccia choc degli ultras: ‘Se vi fate superare dalla Lazio, vi veniamo a prendere a casa’

Roma, la minaccia choc degli ultras: ‘Se vi fate superare dalla Lazio, vi veniamo a prendere a casa’

FLASH – 3 gol nei primi 20 minuti contro la Fiorentina e Roma chiamata a rapporto sotto la Curva Sud. Questo era accaduto il 19 marzo scorso, nel corso del ritorno degli ottavi di finale di Europa League: al termine della gara i giocatori giallorossi sono stati chiamati dagli ultras…

FLASH – 3 gol nei primi 20 minuti contro la Fiorentina e Roma chiamata a rapporto sotto la Curva Sud. Questo era accaduto il 19 marzo scorso, nel corso del ritorno degli ottavi di finale di Europa League: al termine della gara i giocatori giallorossi sono stati chiamati dagli ultras per un cofronto. Ma pù che un faccia a faccia, i calciatori vengono insultati e minacciati.  “A lavorare, andate a lavorare” è il coro intonato dalla Sud, “se vi fate superare dalla Lazio vi veniamo a prendere uno ad uno a casa” la minaccia ai giocatori.

 

DE ROSSI SMENTITO – De Sanctis, portiere della Roma, si dimostra sempre il più collaborativo, denunciando il fatto a chi di dovere. Anche altri compani hanno raccontato come Miralem Pjanic sia stato colpito in testa da un accendino. Delle testimonianze raccolte, come riportato da la Repubblica, c’è anche quella di Daniele De Rossi, che invece ridimensiona i fatti: una semplice discussione tra tifosi e calciatori. Ma secondo gli investigatori, c’è un video che confermerebbe la versione dei suoi compagni di squadra. 

PRESI 4 ULTRAS – Nel frattempo sono stati individuati e fermati i 4 tifosi di età compresa tra i 22 e i 28 anni, che hanno esposto striscioni contro la madre di Ciro Esposito. Gli stessi erano presenti quel 19 marzo. Tutti e 4 sarebbero legati a Casa Pound. (Calciomercato.com)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy