S.S.Lazio: l’unica società che non presenta gli acquisti ai media

S.S.Lazio: l’unica società che non presenta gli acquisti ai media

ROMA – Uscire dal bunker: questo deve fare il club e inizia a capirlo. Ristabilire un contatto diretto con i tifosi e un rapporto con gli ex giocatori; migliorare l’immagine attraverso una comunicazione più aperta (è l’unica società che non presenta gli acquisti ai media; il gioiello Keita mai visto…

ROMA – Uscire dal bunker: questo deve fare il club e inizia a capirlo. Ristabilire un contatto diretto con i tifosi e un rapporto con gli ex giocatori; migliorare l’immagine attraverso una comunicazione più aperta (è l’unica società che non presenta gli acquisti ai media; il gioiello Keita mai visto in sala stampa); valorizzare i successi (per esempio del settore giovanile: la Primavera, oggi a Formello impegnata contro la Fiorentina nella finale di andata di Coppa Italia, è prima nella classifica della Lega che considera le ultime 6 stagioni) senza tracimare nell’arroganza autoreferenziale; evitare diperdere tempo e soldi in cause inutili; investire sul mercato — ci sono le risorse per una buona campagna acquisti — e ristrutturare una squadra a fine ciclo. Al momento la tensione resta alta e il vicepresidente del Consiglio regionale, Storace, lancia l’allarme per l’ordine pubblico: «Lotito capisca che un atteggiamento così strafottente nei confronti dei tifosi rischia di creare problemi alla città». (Repubblica)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy