SICUREZZA – Prefetto: “Barriere più alte all’Olimpico e meno posti in Curva nel 2015/16”

SICUREZZA – Prefetto: “Barriere più alte all’Olimpico e meno posti in Curva nel 2015/16”

ROMA – In merito alle criticità emerse in occasione delle partite di calcio disputate nello stadio Olimpico, analizzata anche con la partecipazione di rappresentanti del Coni e delle società calcistiche Roma e Lazio, “è emersa la necessità di adottare misure per evitare il ripetersi di una serie di comportamenti delle…

ROMA – In merito alle criticità emerse in occasione delle partite di calcio disputate nello stadio Olimpico, analizzata anche con la partecipazione di rappresentanti del Coni e delle società calcistiche Roma e Lazio, “è emersa la necessità di adottare misure per evitare il ripetersi di una serie di comportamenti delle tifoserie – si legge in una nota della prefettura – verificatisi durante lo scorso campionato soprattutto nelle curve, capaci di mettere a repentaglio non solo il regolare svolgimento delle partite, ma anche l’incolumità degli spettatori”. “Sulla scorta di questa disamina, corroborata anche da accertamenti compiuti dalla Polizia scientifica – prosegue la nota – il Prefetto, su concorde parere del Comitato, ha comunicato ai rappresentati del Coni e delle due società sportive che l’utilizzo dello stadio ‘Olimpico’ potrà avvenire, nel campionato 2015-2016, purché siano osservate le seguenti prescrizioni: innalzamento delle barriere che separano il settore ‘distinti’ dalle curve, in modo da impedirne lo scavalcamento; divisione delle due curve in due settori, attraverso l’installazione di un’apposita barriera; riduzione della capienza delle due curve; l’installazione di apposite separazioni, atte a creare corridoi per rendere più agevoli le operazioni di filtraggio e pre-filtraggio dei tifosi che accedono alle curve”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy