Solidarietà, Parolo in campo per gli ipovedenti

Solidarietà, Parolo in campo per gli ipovedenti

Il 27 e il 28 agosto il centrocampista sarà testimonial di una bella iniziativa

ROMA – Da Parolo ai fatti: il centrocampista subito campione di solidarietà. Questa volta i destinatari della bella iniziativa che andrà in scena nella seconda giornata di campionato saranno gli ipovedenti. Il 27 e il 28 agosto, infatti, nelle dieci partite di Serie A, i capitani di ogni squadra entreranno in campo tenendo per mano due ragazzini non vedenti di età compresa tra i 6 e i 10 anni. In contemporanea negli stadi verrà proiettato un video promozionale dell’iniziativa, coordinato dall’Uici (Unione Italia dei Ciechi e degli Ipovedenti), con le immagini di 5 partite di calcio giocate tra ipovedenti e non vedenti. A sostegno della causa è prevista anche la Lotteria Nazionale Premio Louise Braille – scrive il corrieredellosport – avente lo scopo di raccogliere i fondi necessari per avviare progetti e attività sportive per ciechi e ipovedenti. L’8 settembre poi al Teatro Sistina, a Roma, si terrà una serata all’insegna della musica e dello spettacolo, destinata alla consegna di riconoscimenti pubblici a tutti coloro che si sono distinti nella promozione dei diritti di chi ha problemi di natura visiva.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy