• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

Strakosha, il ritorno e il rinnovo

Strakosha, il ritorno e il rinnovo

Stasera tornerà fra i pali in coppa e a breve ufficializzerà il prolungamento biancoceleste

di redazionecittaceleste

ROMA – La scalata improvvisa. E inattesa. E’ entrato in punta di piedi tra i grandi, poi col passare del tempo e delle prestazioni si è imposto ed ha stregato tutti. Thomas Strakosha è una realtà della Lazio e il futuro è nelle sue mani. Stasera con il Genoa sarà titolare per la sesta volta in questa stagione, collezionando la settima presenza, quasi un record per un portiere classe ’95 che veste la maglia biancoceleste. In effetti sin dal suo debutto nella scala del calcio a San Siro si era intuito che questo ragazzo aveva qualcosa di speciale. Nonostante la sconfitta con i rossoneri, l’unica nota lieta di quella serata infausta furono proprio le parate dell’estremo difensore che evitò alla Lazio di Inzaghi un passivo ancora più pesante. Non è facile giocare la prima da titolare e uscire sconfitto, ma Thomas quel giorno dimostrò carattere, richiamando all’ordine e senza alcun timore referenziale gente come de Vrij e Radu. Da sottolineare che, a parte quella gara di Milano, le altre cinque volte in cui Strakosha ha giocato, la Lazio ha sempre vinto. Dunque, oltre che bravo e preparato, il giovane portiere albanese è anche un piccolo talismano. In porta è sempre concentrato, mai una sbavatura e tra i pali è reattivo, effettuando interventi d’istinto di pregevole fattura come quelle due parate prodigiose contro l’Empoli. Singolare che uno così pronto e affidabile, l’anno scorso abbia giocato così poco in serie B a Salerno. Segno, forse, che qualcuno ci ha capito poco. La Lazio è sicura dell’investimento effettuato nel 2013, tanto che a breve verrà annunciato il suo rinnovo di contratto fino al 2021 a circa 300.000 euro a salire – scrive ilMessaggero – dieci volte di più rispetto a quello che prende adesso. Ma per giugno il futuro della porta è tutto da vedere: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy