Tifosi furiosi: “Rosa più debole di quella del Catania”

Tifosi furiosi: “Rosa più debole di quella del Catania”

ROMA – Onore violato. Tensione a Fiumicino, tensione a Formello, tensione altissima, accuse sui forum, non si salva nessuno. I tifosi hanno riperso la pazienza, rivivono gli incubi che s’erano materializzati con Ballardini. A Fiumicino e a Formello domenica sera c’è stato un doppio confronto ravvicinato tra un gruppetto di…

ROMA – Onore violato. Tensione a Fiumicino, tensione a Formello, tensione altissima, accuse sui forum, non si salva nessuno. I tifosi hanno riperso la pazienza, rivivono gli incubi che s’erano materializzati con Ballardini. A Fiumicino e a Formello domenica sera c’è stato un doppio confronto ravvicinato tra un gruppetto di supporter e la squadra. Il tutto al grido di «ora basta!» . Se la pazienza è finita e non c’è più religione è perché non c’è più una certa Lazio.

I FORUM – Un deficit, un buco di risultati e d’amore. I tifosi si sono stancati: «Lotito, sveglia!» , è l’urlo (trascritto su un forum) di volerevolare. In tanti auspicano la svolta, l’esonero di Petkovic: «La squadra si sta abituando alle sconfitte. Serve una scossa ora, subito» . E white-blu esclama soffrendo: «Stiamo viaggiando verso la serie B» . Sembra una maledizione: «Fatemi capire, ogni volta che vinciamo la Coppa Italia dobbiamo lottare per la salvezza l’anno dopo?» . La stagione “ballardiniana” incute timore. C’è chi, come Lorenz82, ha una spiegazione: «Questo la dice lunga sulla mentalità della società» . Le pagine dei forum laziali sono piene di commenti, Maremma Laziale attacca tutti: «Questa Lazio la stanno distruggendo in tanti, non solo Lotito. I giocatori hanno le loro grandi responsabilità così come l’allenatore che gradirei si dimettesse» . Fabrizio1983 è incredulo: «Ma cosa deve fare per essere esonerato?» . Flaccoflamini caccerebbe tutti: «Se si potesse esonerare la società bene… ma l’unico da esonerare ora è Petkovic» . HurricanEagle individua due colpevoli: «E’ una squadra costruita senza alcuna logica. La colpa di questo scempio è solo di Lotito e Tare. Dall’allenatore confermato, dalle scelte in sede di mercato, passando per le capacità motivazionali. Un misto di incapacità gestionali degne delle peggiori gestioni. Bocciati su tutta la linea. Hanno distrutto tutto. Tutto» . Dusk è sconsolato, ricorda i numeri registrati dopo Torino (figli del pressing) e dice: «Ti immagini una squadra schiacciasassi, poi realizzi il fatto che è stata l’abulia totale. Il nulla. Gli sbadigli» . TomYorke è triste: «O si accetta il fatto che questa rosa vale più o meno il Catania oppure le responsabilità stanno altrove» . Bost ricorda: «Questa rosa ha vinto la Coppa, non è possibile che ora siamo in queste condizioni, non è accettabile» . Des1900 concorda e punta il dito contro alcuni big: «Esatto. Ormai è evidente che non interessa a nessuno della nostra Lazio. A molto giocatori, Hernanes e Klose compresi, interessa solo il Mondiale 2014» .

 

 

L’APPELLO – Accuse alla Lazio, appelli all’unione. Nonostante sconfitte, delusioni e classifica, molti tifosi invitano la famiglia laziale a ritrovarsi: «Andare allo stadio è, o dovrebbe essere, un piacere per un tifoso quindi non serve richiedere la presenza. Ma stavolta è diverso! Stavolta si rischia seriamente, si rischia di nuovo la fine» . I tifosi possono salvare la Lazio, ecco come: «Senza tante chiacchiere su ciò che è opportuno fare e non fare, su chi cacciare, chi comprare e chi allontanare, andiamo allo stadio. Mettiamo da parte la rabbia, la delusione, lasciamo a casa mogli, mariti e figli quando gioca la Lazio. Lasciamo la tv e la poltrona» , dice qualcuno in modo accorato. E i giocatori non possono tradire l’onore: «Chi scende in campo deve capire che un popolo come il nostro ha bisogno di gente con gli attributi perchè noi li abbiamo, li abbiamo sempre avuti. Riempiamo lo stadio con sciarpe e bandiere» . L’appello, sui forum, è diventato un inno: «Noi ci siamo, noi il nostro “dovere” nei momenti difficili lo abbiamo sempre fatto e continueremo a farlo. Andiamo allo stadio! E sopratutto basta scioperi, cori contro, contestazioni. Sosteniamo la Lazio per una salvezza sicura e per andare avanti in Coppa il più possibile» . Traditi, mai infedeli. (CorrieredelloSport)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy