FLASH – Stefano Mauri: “Cara Lazio, tolgo il disturbo…”

FLASH – Stefano Mauri: “Cara Lazio, tolgo il disturbo…”

Di Alberto Abbate ROMA – Ha strozzato di nuovo il pianto, s’è tappato la bocca. Mauri ha cercato di proteggere sino in fondo la Lazio, censurando in parte le sue parole. Avrebbe voluto vomitare tutta la sua rabbia, invece ha tagliato una parte del comunicato: «Nel mio cuore sono e…

Di Alberto Abbate

ROMA – Ha strozzato di nuovo il pianto, s’è tappato la bocca. Mauri ha cercato di proteggere sino in fondo la Lazio, censurando in parte le sue parole. Avrebbe voluto vomitare tutta la sua rabbia, invece ha tagliato una parte del comunicato: «Nel mio cuore sono e sarò sempre il capitano della mia amata Lazio, ma ora basta. A tutto c’è un limite. Ora vi racconto la verità», inizia il discorso che forse avrebbe spiegato sino in fondo l’addio di Stefano a Formello. «Non darò mai più la possibilità d’attaccare la Lazio, facendo leva sul mio nome. Da capitano sento l’obbligo morale di tutelare al meglio i miei compagni – le parole mai dette, ma fatte girare sul web da persone vicine a Mauri – e tutto il popolo biancoceleste. Sul campo abbiamo raggiunto tutti insieme un obiettivo impensabile ad inizio della scorsa stagione: questa fantastica opportunità d’accedere all’Europa che conta. Quando ho capito che per “colpa mia” tutto questo sarebbe potuto svanire, ho deciso di fare un passo indietro. Tolgo il disturbo. Sperando che il dolore di una tale e durissima scelta serva a far sì che tutti i fantasmi tornino a far meno paura». Il riferimento è chiaramente a una possibile riapertura del processo sportivo, che sarà evitato?

 

 

NO AGLI ABBONAMENTI – Continuano intanto ad arrivare tantissimi messaggi d’affetto all’ex capitano biancoceleste. Anche perché la scelta sull’addio è stata spinta più dalla Lazio che dal giocatore. Ora i tifosi sperano in un degno sostituto. A proposito, ora è certo, la Nord non farà gli abbonamenti se non verrà fatta un’adeguata campagna acquisti. Come l’anno scorso, la maggior parte della Curva è pronta a presentarsi allo stadio domenica dopo domenica. Tagliando dopo tagliando. Avanti Lazio. (Il Messaggero)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy