VERGOGNA POLACCA – Lazio punita per responsabilità oggettiva?

VERGOGNA POLACCA – Lazio punita per responsabilità oggettiva?

ROMA – La lunga notte di Varsavia non è ancora terminata per poco meno di 100 sostenitori della Lazio, ancora in stato di fermo presso 11 commissariati della città. Ne sono stati rilasciati quasi 30. Gli altri, assicurano dall’ambasciata italiana, dovrebbero far ritorno a casa nelle prossime ore. A tutti…

ROMA – La lunga notte di Varsavia non è ancora terminata per poco meno di 100 sostenitori della Lazio, ancora in stato di fermo presso 11 commissariati della città. Ne sono stati rilasciati quasi 30. Gli altri, assicurano dall’ambasciata italiana, dovrebbero far ritorno a casa nelle prossime ore. A tutti è stato garantito il diritto di difesa con interpreti italiani. Un numero minore di tifosi, sui quali pendeva l’aggravante di reati penali, è già stato liberato dietro patteggiamento e pagamento di una sanzione amministrativa.

 

Tutti gli altri tifosi ancora reclusi e sui quali pendono capi d’accusa di minore entità saranno giudicati con rito accelerato. Le conseguenze d’immagine sono evidenti, da un punto di vista sportivo, invece, la Lazio verrà punità per responsabilità oggettiva ma il rischio squalifica sembra essere scongiurato. I fatti contestati si sono verificati lontano dallo stadio e nonostante la Lazio sia sotto recidiva, dovrebbe andare incontro solo ad una forte multa. (Sky.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy