ZOOM / Klose… è morta ogni motivazione?

ZOOM / Klose… è morta ogni motivazione?

Flash news

Klose

ROMA – La bocca della verità dei bambini può mettere in difficoltà persino un campione del mondo. Quanti gol hai fatto, Miro? «Beh, se devo parlare di quest’anno, direi che hai sbagliato la domanda, visto che sono ancora a quota zero», sorride amaro, Klose. Sembrava essersi risvegliato col rigore e l’assist per Lulic a Bologna, invece rieccolo sprofondato in letargo con la Juve. Nemmeno un tiro nello specchio della porta, un altro zero in pagella, non vale la risposta di consolazione: «Ma in carriera ne ho fatti un bel po’…». Il panzer – scrive oggi Il Messaggero – non vuole mollare, non confessa rimpianti agli scolari dell’Istituto Rodari: «Sono ancora contentissimo dopo 4 anni e mezzo. La Lazio è l’unica società che mi ha dato quello che cercavo». Il problema é che Klose ormai non restituisce le reti. Il mal di gol continua e adesso poco importa che lui abbia ancora «tante porte aperte», ne deve sfondare una per il bene di tutti. In primis per la sua reputazione: «Vincere il mondiale è stata una sensazione indescrivibile». Forse però anche la morte di ogni altra motivazione calcistica a 36 anni.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy