• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Governo ultime notizie, Silvio Berlusconi è infuriato!

Governo ultime notizie, Silvio Berlusconi è infuriato!

Governo ultime notizie: l’ex Cavaliere ora è una vera furia. Cosa accadrà adesso?

di redazionecittaceleste

Governo ultime notizie

 

Governo, Berlusconi una furia. Tutti gli aggiornamenti

Governo ultime notizie, Silvio Berlusconi non ci sta
Governo ultime notizie, Silvio Berlusconi non ci sta

 

(A cura di Geoeditrice, redazione POLITICA) GOVERNO ULTIME NOTIZIE – La notizia è oramai chiara a tutti. Se deve esserci un governo, deve esserci con a capo i due partiti che queste elezioni le hanno vinte. Quindi Lega e M5S. I pentastellati, però, non intendono (non è una novità) condividere nessun patto di governo con Silvio Berlusconi. Questo si sapeva già da parecchio ma è invece di poco fa la notizia secondo cui la stessa Lega avrebbe dato un ultimatum all’ex Cavaliere. Sì, avete capito bene. Dopo settimane in cui mai si sarebbe ipotizzato uno scenario del genere, ora anche la Lega di Matteo Salvini, per bocca di Giancarlo Giorgetti (capogruppo della Lega alla camera) ha fatto sapere che: “Continuiamo a chiedere a Silvio Berlusconi un gesto di responsabilità per far nascere l’esecutivo”. Quindi di dare un appoggio esterno ad un eventuale governo che potrebbe nascere fra i due primi partiti. Ma il buon Silvio non ci sta. Non vuole saperne nulla. Anzi, a dirla tutta e stanco a quanto riporta “Il Fatto” in questi minuti, sarebbe letteralmente su tutte le furie per le continue pressioni di Salvini, anche se queste al momento sembrano arrivargli solo per via indiretta.

Governo ultime notizie, scoppia il caos: che succede ora?

GOVERNO, PARLA DI MAIO – Nel frattempo, a proposito delle ultime notizie sul governo, Di Maio continua a colpevolizzare proprio il numero uno del carroccio: “E’ colpa sua se si torna alla urne”. Già, perchè ad un “Governo di servizio”, il Movimento 5 Stelle proprio non vuole starci: “significherebbe portare al governo persone che non hanno una connessione con la popolazione e rischierebbero solo di far quadrare i conti con un effetto simile a quello del governo Monti”. E ancora: “Volevo capire se Salvini c’era o ci faceva e per 55 giorni ho provato a proporgli un governo assieme. L’unica cosa che gli ho chiesto è staccati da Berlusconi ma lui ha preferito Berlusconi a tutto questo. Ne risponderà alla storia e agli italiani soprattutto alle prossime elezioni perché se si sta andando al voto è perché lui ha scelto la restaurazione alla rivoluzione” . E allora, la domanda ora è solamente una. Cosa succederà? La risposta… >>> CONTINUA A LEGGERE

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy