Roma città – Caccia, chiesta una sospensione alla Regione per incendi, caldo e siccità

Roma città – Caccia, chiesta una sospensione alla Regione per incendi, caldo e siccità

Montanari: “Diamo respiro agli animali selvatici”

Roma – “Quest’estate il territorio di Roma è stato colpito da gravi incendi e da un’eccezionale e prolungata siccità. Gli habitat degli animali selvatici sono stati gravemente danneggiati e la stessa ISPRA, Ente di ricerca del Ministero dell’Ambiente, ha dichiarato che esiste una condizione di rischio per la conservazione della fauna in ampi settori del territorio nazionale. Per questo ho deciso di scrivere all’Assessore all’agricoltura, caccia e pesca della Regione Lazio per chiedere una moratoria della caccia nei territori di Roma colpiti da incendi”. Così in una nota Pinuccia Montanari, assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale.

“La legge nazionale prevede che le regioni possano vietare la caccia al verificarsi di particolari condizioni ambientali o climatiche proprio come accaduto quest’estate con incendi, caldo e siccità. Non si tratta di vietare la caccia per sempre ma di sospenderla per dare respiro agli animali selvatici colpiti da una situazione ambientale e climatica eccezionale allo stesso modo delle nostre campagne e delle nostre città”, conclude la Montanari.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy