Roma città – Complesso ex Bastogi: a settembre arriva nuovo campo da calcetto e due aree gioco per bambini

Roma città – Complesso ex Bastogi: a settembre arriva nuovo campo da calcetto e due aree gioco per bambini

Firmata convenzione Municipio XIII – Fondazione Sviluppo Sostenibile

Roma  – Continua l’impegno dell’Amministrazione per la riqualificazione della zona del complesso ex Bastogi: a settembre rinascerà il campo da calcetto e due aree gioco per bambini grazie al finanziamento della Fondazione Pro Solidar Onlus.

È stata infatti firmata oggi nella sede municipale la convenzione tra il Municipio XIII e la Fondazione Sviluppo Sostenibile ed entro cinque giorni si procederà alla consegna dell’area per l’inizio dei lavori.

Prosegue quindi l’obiettivo di questa Amministrazione di restituire dignità e vivibilità alla zona e soprattutto mettere fine agli sprechi generati da situazioni di incuria e deterioramento.

A sottoscrivere la convenzione la presidente del Municipio XIII Giuseppina Castagnetta e il direttore della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile Raimondo Orsini, alla presenza dell’Assessore a Urbanistica e Infrastrutture di Roma Capitale Luca Montuori e del Segretario Generale della Pro Solidar, Ferdinando Giglio.

“È una bella giornata in cui diamo vita a una importante iniziativa. Ringraziamo la fondazione che ha investito nel benessere pubblico, l’Università che ha saputo sviluppare ricerca con ricadute importanti sul territorio, l’amministrazione che ha saputo ascoltare – dichiaraMontuori -. E’ un esempio virtuoso che vede i cittadini al centro di un processo che li ha coinvolti in un percorso importante. In questo modo confidiamo che sentano questo intervento come un loro successo e quindi ne abbiano cura, lo abitino e lo mantengano. E’ uno spazio pubblico, un luogo di partecipazione alla vita in comune, di crescita del senso dello stare insieme. E’ un primo passo in un luogo che ha bisogno di interventi di medio e lungo periodo su cui ci stiamo impegnando”.

Per la presidente Castagnetta “la stipula della Convenzione tra la Fondazione Sviluppo Sostenibile ed il Municipio,  per la riqualificazione di una spazio importante per la collettività di Bastogi (campo di Calcio e Playground), grazie al finanziamento della Pro Solidar,  rappresenta un grande risultato per questa Amministrazione anche dal punto di vista sociale, poiché nasce da un progetto condiviso con i cittadini. Il progetto punta a restituire benessere e dignità a chi vive da anni in condizioni di estremo degrado ed abbandono, partendo dalla riqualificazione degli spazi comuni di aggregazione. Nel tempo l’Ex Residence Bastogi è stato definito come una ferita per la città e oggi, con la firma della Convenzione, vogliamo confermare il nostro impegno per continuare il percorso intrapreso nei mesi scorsi che lo renda modello virtuoso per Roma e per questa Amministrazione”.

Obiettivo generale del progetto è la promozione del benessere bio-psico-sociale della comunità di Bastogi in una prospettiva di contrasto delle diseguaglianze.

Il lavoro prevede la riqualificazione di un campo da calcetto e la realizzazione di due aree gioco per i bambini da 1 a 6 anni e un’area di sosta per gli adulti attrezzata con tavoli e panche ed è stato realizzato grazie alla collaborazione tra la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Ecopneus scpa, Waterproofing srl e l’Università La Sapienza di Roma.

Il campo da calcetto e le aree antitrauma saranno realizzate con gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (PFU): i prodotti utilizzati per realizzarle derivano dal riciclo di materiale della filiera certificata da Ecopenus Scpa.

L’innovativo ed ecosostenibile campo da calcetto e l’area adiacente sono il frutto della conversione di oltre 10.368 kg di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (pari al peso di oltre 1100 pneumatici da autovettura) capace di offrire agli appassionati del calcetto un’esperienza di gioco sicura e di alto livello qualitativo: grazie infatti alla gomma riciclata da PFU, elasticità, flessibilità, assorbimento degli urti, resistenza alle condizioni atmosferiche, durata, renderanno il playground Ex Bastogi un ambiente di gioco unico.

Le panchine e le altalene sono in pino lamellare e fissate con complementi in acciaio inossidabile coperto da tappi in polietilene. Il gioco a molla tandem è realizzato in polietilene ad alta densità, dotato di molla con dispositivo anti-schiacciamento dita e certificato secondo le normative europee.


Quest’area ludica si candida ad essere il primo luogo sostenibile di aggregazione per la comunità del complesso ex Bastogi, dove poter accogliere famiglie, bambini, ragazzi ed adulti in due luoghi separati e progettati per offrire la massima sicurezza.

INTERVENTI SUL COMPLESSO EX BASTOGI

Dopo anni di abbandono obiettivo del Campidoglio è restituire dignità e vivibilità alla zona e soprattutto mettere fine agli sprechi generati da situazioni di incuria e deterioramento. Per questo la Giunta Capitolina, lo scorso marzo, ha stanziato 100mila euro che il Simu sta utilizzando per interventi di riparazione sulle tubature, in modo da eliminare o ridurre le attuali perdite. Allo stato attuale la spesa annuale per i consumi idrici è di 450mila euro ma con le operazioni già pianificate scenderà a 200mila che rappresenta lo standard per strutture di queste dimensioni, garantendo così un risparmio pari a 250mila euro l’anno.

Negli scorsi mesi, inoltre, Ama ha provveduto alla pulizia, bonifica e sanificazione delle aree con maggiori criticità, grazie a un finanziamento di 42mila euro messo a disposizione da Roma Capitale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy