ESCLUSIVA – Recanatesi: “Pioli, il 4-2-3-1 il modulo migliore in emergenza”

ESCLUSIVA – Recanatesi: “Pioli, il 4-2-3-1 il modulo migliore in emergenza”

Franco Recanatesi ha individuato il modulo migliore in uno stato di emergenza della Lazio

migliore

ROMA – Ai microfoni di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV canale 669 del digitale terrestre, Franco Recanatesi: “Mi è piaciuto lo spirito della Nazionale, Candreva ha dato la scossa, è stata una prova incoraggiante. Su De Vrij, bisognerà capire se vale la pena rischiare o no l’intervento chirurgico. In caso queste quattro settimane possano fare la differenza, il gioco non vale la candela. Gli infortunati sono riconduibili a una preparazione inadeguata secondo me. De Vrij è stato mandato in campo contro la Juventus in Supercoppa senza una preparazione adeguata. Il caso Biglia: gli fai fare 4 partite in 10 giorni dopo l’infortunio, che implicano una responsabilità comunemente divisa tra società,staff medico, giocatore e allenatore. Soprattutto per un ragazzo che, anche ai tempi dell’Anderlecht giocava 25 partite all’anno. Il recupero di Biglia per Rosenborg o Torino è un’ottima notizia, si parlava di un mese. Contro il Sassuolo bisogna allestire la migliore squadra possibile n emergenza. Conto molto sul rientro di Klose che può essere l’arma nuova di questa Lazio in questa stagione. A Sassuolo iil grado di difficoltà è molto alto tra il 7 e l’8, ma sono sempre ottimista. La Lazio per me è fatta per giocare con il 4-2-3-1, non si può cambiare: così abbiamo ampie possiiblità di successo a Reggio Emilia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy