• SUL CAN.85 DELLA TUA TV TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Stadio Olimpico, febbraio è un mese da record

Stadio Olimpico, febbraio è un mese da record

Nel mese di febbraio lo stadio Olimpioco di Roma subirà uno stress non indifferente con un numero di eventi da record

di redazionecittaceleste

ROMA – La Serie A, il rugby, la Champions League, la Coppa Italia e l’Europa League. Tutti gli eventi che andranno in scena fino a marzo sul prato dell’Olimpico che si appresta a vivere un mese da record. A gennaio, furono rizollati

1.500 metri quadri, ovvero tutta la parte centrale del manto verde. Sette lampade illuminano l’erba, per 24 ore al giorno favorendone la fotosintesi e la nuova semina. In questi giorni il clima soleggiato sta favorendo la tenuta del campo. L’inizio del mese di febbraio è da incubo con 5 gare in una settimana tra calcio e rugby. Si comincia questa sera con Lazio-Empoli, sabato sul prato dell’Olimpico scenderà in campo l’Italia del rugby per il debutto nel Sei nazioni contro il Galles. Il 12 toccherà alla Roma per l’andata degli ottavi di Champions League, all’Olimpico arriva il Porto, due giorni dopo sarà il turno della Lazio che ospiterà il Siviglia nell’andata dei sedicesimi di Europa League. Lunedì è di nuovo campionato con la quinta giornata di ritorno della serie A: Roma-Bologna. Il 24 torna il rugby con Italia-Irlanda, il giorno dopo la Lazio avrebbe dovuto giocare in campionato con l’Udinese, ma la gara è stata rinviata perché verrà data precedenza alla semifinale d’andata di Coppa Italia, sempre all’Olimpico, dove la Lazio affronterà il Milan.

INTERVENTI STRAORDINARI:  Oltre agli interventi di prevenzione è già stato stilato un calendario per la manutenzione giornaliera che prevede la cura con le lampade e la risistemazione delle zolle. Dopo le gare di rugby uno dei problemi più grandi sarà la cancellazione degli sponsor impressi con la vernice direttamente sul prato. In particolare ce n’è uno di birra di color nero molto famosa che crea qualche piccola apprensione. Tutto deve tornare alla normalità, lo stadio Olimpico si prepara ad un mese da record.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy