Agnelli a Vinovo, duro confronto con il tecnico, poi torna il sereno. Alla fine del vertice Conte è più vicino alla Juventus!!

Agnelli a Vinovo, duro confronto con il tecnico, poi torna il sereno. Alla fine del vertice Conte è più vicino alla Juventus!!

Come due innamorati, Conte e la Juve, vicini, lontani, poi di nuovo vicini. In mezzo i corteggiatori, Spalletti, Montella, Mancini, pronti a sposare la Signora. Le voci continuano a circolare, c’è chi dice che il divorzio sia vicino, chi invece assicura che il matrimonio proseguirà. Dietro le quinte si continua…

Come due innamorati, Conte e la Juve, vicini, lontani, poi di nuovo vicini. In mezzo i corteggiatori, Spalletti, Montella, Mancini, pronti a sposare la Signora. Le voci continuano a circolare, c’è chi dice che il divorzio sia vicino, chi invece assicura che il matrimonio proseguirà. Dietro le quinte si continua a lavorare, per la dirigenza bianconera la priorità ha un solo nome, Antonio Conte. Marotta ed il presidente Agnelli lavorano per convincere lo Special One bianconero a restare sulla panchina di Madama, stando a quanto riporta l’edizione odierna di Tuttosport, ieri ci sarebbe stato un in incontro a sorpresa tra Agnelli, Marotta, Nedved e Conte. Le parti avrebbero discusso, anche in maniera animata, il face to face è servito a tutti, si sono chiariti diversi aspetti, alla fine di questo vertice pare che Conte sia molto più vicino alla Juventus. Il tecnico si è sfogato con il presidente, Agnelli lo ha rassicurato, sia sul mercato che sul ruolo, sarà sempre più importante, uno alla Ferguson in pratica. Tra i vari punti discussi, c’è anche il mercato, l’allenatore salentino chiede più considerazione nelle scelte della società riguardo i calciatori da acquistare, Conte sa bene quanto la Juve può spendere, impensabile che possa chiedere la luna ai suoi dirigenti, è una persona intelligente, anche se sostiene con forza un punto, il suo parere deve essere preso in considerazione. La Juventus nei prossimi giorni ufficializzerà Nani, è molto vicina a Lulic, anche la trattativa per Sanchez è a buon punto, sicuramente ci saranno altri arrivi, magari qualche pedina chiesta espressamente da Conte, la società lavora su tutti i fronti, Morata, Mandzukic, il rinnovo di Pogba, tutti fattori per convincere definitivamente l’allenatore a restare. Poi c’è il sogno Champions, anche questo è stato oggetto di discussione, la Coppa dalle grandi orecchie non deve diventare un’ossessione, si proverà a fare più strada possibile, senza proclami o grandi promesse, lavorare con tenacia ed abnegazione i punti da cui partire. Al tecnico verrà aumentato anche l’ingaggio, dagli attuali 3 milioni a stagione più bonus si passerà ai 4 più premi, questa richiesta però non è stata avanzata da Conte, è un riconoscimento che la società vuole dare al suo tecnico per aver riportato la Juventus a grandi livelli dopo due settimi posti consecutivi. A questo punto si attende la fumata bianca, magari già domenica alla festa scudetto? Per il popolo bianconero sarebbe un altro regalo dopo la fantastica stagione appena trascorsa. In termini pratici, però, è probabile che debba esserci un altro incontro, quello definitivo, quello che metta fine alla questione, Conte e la Juve avanti insieme. (TuttoJuve.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy