• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Atletico Madrid-Barcellona, Simeone: “Siamo nella storia, il segreto è non pensarci”

Atletico Madrid-Barcellona, Simeone: “Siamo nella storia, il segreto è non pensarci”

E’ un Diego Pablo Simeone al settimo cielo quello che commenta la vittoria sul Barcellona, che vuol dire semifinale di Champions. “Stupendo, grandissima partita. La nostra squadra ha un grandissimo cuore e questo fa la differenza. Abbiamo fatto i primi 20′ davvero bene . Il segreto è non pensare a…

di redazionecittaceleste
E’ un Diego Pablo Simeone al settimo cielo quello che commenta la vittoria sul Barcellona, che vuol dire semifinale di Champions. “Stupendo, grandissima partita. La nostra squadra ha un grandissimo cuore e questo fa la differenza. Abbiamo fatto i primi 20′ davvero bene . Il segreto è non pensare a quanto stiamo facendo e vivere alla giornata. Giocare duro, non montarsi la testa e andare a letto presto la sera. Abbiamo fatto una partita intelligente. In noi c’è molta voglia di continuare a stupire, questo sì. Col Barcellona sai che non finisce mai e ti possono far sempre male. Noi abbiamo sbagliato le occasioni per chiuderla, ma la squadra era messa benissimo in campo”.

 

 

 

MARTINO NON FA DRAMMI — Il Tata Martino non ha visto un Barcellona dominato. “Messi? Non è un problema. Dobbiamo giocare sempre insieme, mai cercare soluzioni individuali. Abbiamo incontrato una squadra che ci ha fatto giocare male. È stata una gara equilibrata per 70 minuti, l’Atletico ha fatto la differenza nei minuti iniziali della gara. Abbiamo sbagliato le occasioni per pareggiare nel primo tempo, e poi dopo la partita è andata via in equilibrio e non siamo riusciti a segnare. Quando partecipi a tre competizioni hai delle possibilità, poi in una settimana si decide la stagione. Comunque abbiamo ancora la possibilità di giocare la finale della Coppa del Re e la Liga”. (Gazzetta.it)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy