Balotelli tentazione Londra: derby tra Chelsea e Arsenal a suon di milioni

Balotelli tentazione Londra: derby tra Chelsea e Arsenal a suon di milioni

Sono in tanti a immaginare un futuro lontano da Milano per il centravanti del Milan e della Nazionale. Sono in tanti a immaginare un futuro lontano da Milano per il centravanti del Milan e della Nazionale. Le voci più insistenti sono quelle che arrivano dall”Inghilterra e dalla Premier League, un…

Sono in tanti a immaginare un futuro lontano da Milano per il centravanti del Milan e della Nazionale. Sono in tanti a immaginare un futuro lontano da Milano per il centravanti del Milan e della Nazionale. Le voci più insistenti sono quelle che arrivano dall”Inghilterra e dalla Premier League, un campionato che Super Mario conosce fin troppo bene per averci giocato con la maglia del Manchester City. Il duello per avere Balotelli e convincere il Milan è tra Arsenal eChelsea. Da una parte c”è Arsene Wenger che vorrebbe vincere la scommessa legata al numero 45 rossonero, mentre dall”altra José Mourinho, intenzionato a puntare sul giovane attaccante, già allenato ai tempi dell”Inter. Quando il rapporto era fin troppo teso e burrascoso. Ma si sa, il tempo allontana vecchie ruggini e sistema tutto.

L”offerta. Al momento, è l”Arsenal a essere in vantaggio e nei prossimi giorni Mino Raiola, procuratore di Super Mario, e Wenger potrebbero incontrarsi a Londra per cominciare a intavolare una trattativa. Balotelli ha bisogno di cambiare aria, dopo le ultime vicissitudini personali e le lacrime del San Paolo. Tornare in Inghilterra sarebbe un”idea suggestiva e affascinante. Così l”Arsenal sta preparando un”offerta da 30 milioni di euro (25 milioni di sterline) aiutato anche dallo sponsor tecnico del club (la Puma), che sarà lo stesso del calciatore ed è anche il brand della Nazionale.

Recupero.Per un attaccante che potrebbe andare via in estate, a un altro pronto a tornare protagonista nel Milan. Ha dato esito positivo il controllo che Stephan El Shaarawy ha eseguito oggi ad Amsterdam al piede operato lo scorso 28 dicembre. Il rossonero inizierà la riabilitazione e tra quattro settimane ci sarà, secondo programma, l”ultimo controllo con il professor Van Dijk. «Per noi El Shaarawy è un giocatore molto importante e in questo modulo potrebbe esserlo ancora di più. Adesso ha tolto le stampelle ed è un gran bel segnale, mancano ancora sei settimane e speriamo che il calvario stia finendo», le parole piene di speranza pronunciate da Adriano Galliani.

(fonte:ilmessaggero.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy