Barbara Berlusconi a FFT: “Seedorf scelta di mio padre!”

Barbara Berlusconi a FFT: “Seedorf scelta di mio padre!”

La redazione di MilanNews.it vi propone un’anteprima dell’intervista che l’ad del Milan, Barbara Berlusconi, ha rilasciato al magazine “FourFourTwo” in edicola il prossimo 29 marzo. Ecco una parte della lunga e interessante intervista che uscirà sul cartaceo. Quali sono i suoi autentici rapporti con Galliani oggi? “Negli scorsi mesi, con…

La redazione di MilanNews.it vi propone un’anteprima dell’intervista che l’ad del Milan, Barbara Berlusconi, ha rilasciato al magazine “FourFourTwo” in edicola il prossimo 29 marzo. Ecco una parte della lunga e interessante intervista che uscirà sul cartaceo.

Quali sono i suoi autentici rapporti con Galliani oggi?
“Negli scorsi mesi, con Adriano Galliani, si è aperto un confronto certo duro, ma che oggi valuto positivamente. Un confronto utile e costruttivo che riguarda tutti gli ambiti societari e che porterà cambiamenti significativi. Sono certa che questo chiarimento e la ritrovata comunità d’intenti non potrà che giovare al Milan”.

Creare una squadra forte senza spendere soldi e creare soldi per far diventare la squadra forte. Qual è la sua strada?
“Entrambe le cose. L’obiettivo è quello di ingaggiare giovani talenti prima che diventino top player e prima che il loro costo sia, per noi, difficile da sostenere. Aumentare i ricavi, poi, è una sfida per noi centrale. Solo così potremmo autofinanziarci, migliorare le strutture e permetterci qualche top player in più. Una sfida che darà i primi risultati nel medio periodo, non prima di tre anni”.

 

 

La scelta di Seedorf è stata concordata con suo padre?
“No. È una scelta di mio padre”.

Al derby ha incontrato Thohir: che impressione le ha fatto? Che cos’è l’Inter per lei: la rivale storica o, nel calcio del terzo millennio, una rivale come le altre?
“Thohir è una persona cordiale e disponibile. Ho grande rispetto i nostri cugini. Non posso definire l’Inter una squadra come le altre. C’è grande rivalità, ma anche il rispetto che è un tratto storico di Milano e dei milanesi”. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy