• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Bastia Umbra, tifoso colpito alla testa in una rissa dopo la partita: è grave

Bastia Umbra, tifoso colpito alla testa in una rissa dopo la partita: è grave

Il derby di serie D tra Bastia Umbra e Foligno ha rischiato di trasformarsi in tragedia ieri quando uno scontro tra tifosi è degenerato in una folle aggressione: un 47enne sostenitore del Foligno è stato colpito violentemente alla testa, riportando un trauma cranico estremamente grave, che lo ha costretto a…

di redazionecittaceleste
Il derby di serie D tra Bastia Umbra e Foligno ha rischiato di trasformarsi in tragedia ieri quando uno scontro tra tifosi è degenerato in una folle aggressione: un 47enne sostenitore del Foligno è stato colpito violentemente alla testa, riportando un trauma cranico estremamente grave, che lo ha costretto a sottoporsi ad un intervento d’urgenza nell’ospedale di Perugia.

 

 

L’accaduto — Il Foligno aveva appena vinto 1-0 e i tifosi stavano lasciando lo stadio di Bastia Umbra quando due gruppi di supporter rivali sono entrati in contatto. Dagli insulti si è passati subito all’azione: nel tafferuglio è rimasto a terra il 47enne, con gravi ferite alla testa. Immediato il trasferimento nell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, dove alla vittima sono state riscontrate una serie di fratture craniche multiple e lesioni cerebrali con emorragia. Carabinieri e polizia di Assisi, presenti allo stadio, hanno avviato le indagini per accertare la dinamica dell’accaduto: si stanno passando al vaglio i filmati (amatoriali e registrati dalle telecamere di sicurezza) e ascoltando i testimoni. Il tifoso è stato aggredito con un oggetto contundente ancora da identificare, probabilmente una pietra.

 

 

intervento riuscito — Dopo un intervento durato quasi cinque ore, sino alla mezzanotte di ieri, il tifoso è stato trasferito nel reparto di rianimazione. Questa mattina l’ospedale Santa Maria della Misericordia ha comunicato che “l’intervento, eseguito dal dottor Bernardino Vittoria, è tecnicamente riuscito, con la riparazione delle ossa craniche fratturate e la ricucitura dei vasi lesionati dal gravissimo trauma subito dal paziente”. I medici hanno informato che “prima di 48 ore non sarà possibile fare alcuna anticipazione sul decorso delle condizioni del paziente”. La prognosi resta pertanto riservata. Negli scontri di ieri, è rimasto ferito in modo lieve anche un ultrà della squadra locale. (Gazzetta.it)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy