Benatia a Sky: «L’arbitro non può comportarsi in questo modo»

Benatia a Sky: «L’arbitro non può comportarsi in questo modo»

Intervistato dai microfoni di Sky Sport durante l’intervallo, Medhi Benatia, difensore della Roma, ha fatto chiarezza sull’episodio che lo ha visto protgaonista nel primo tempo, quando, in un contatto con Sansone, Rizzoli ha deciso di fischiare il calcio di rigore. Salvo poi, dopo un fitto conciliabolo con i giocatori, cambiare…

di redazionecittaceleste

Intervistato dai microfoni di Sky Sport durante l’intervallo, Medhi Benatia, difensore della Roma, ha fatto chiarezza sull’episodio che lo ha visto protgaonista nel primo tempo, quando, in un contatto con Sansone, Rizzoli ha deciso di fischiare il calcio di rigore. Salvo poi, dopo un fitto conciliabolo con i giocatori, cambiare parere.

 

CHIAREZZA – «L’arbitro non voleva fischiare il rigore, è stato l’addizionale a parlare di questa situazione. A quel punto Rizzoli è venuto da noi e ha chiesto a Sansone di essere onesto e spiegare cosa fosse successo. Sansone lo è stato, perché ha detto di essere stato toccato ma poi di essere scivolato. Noi, però, siamo incazzati: l’arbitro non può chiedere a un giocatore che si sta giocando la salvezza di raccontare cosa è successo. Meno male che alla fine è andato tutto per il verso giusto».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy