Berlusconi ammette il suo errore: Seedorf rischia già stasera

Berlusconi ammette il suo errore: Seedorf rischia già stasera

Ancora due partite, ancora quattro giorni… forse meno. Il futuro di Clarence Seedorf, legato ai prossimi risultati della squadra, potrebbe cambiare radicalmente già stasera. Una pesante sconfitta contro la Lazio, infatti, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, potrebbe anche decretare l’immediato esonero dell’allenatore olandese, che non avrebbe così modo…

di redazionecittaceleste

Ancora due partite, ancora quattro giorni… forse meno. Il futuro di Clarence Seedorf, legato ai prossimi risultati della squadra, potrebbe cambiare radicalmente già stasera. Una pesante sconfitta contro la Lazio, infatti, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, potrebbe anche decretare l’immediato esonero dell’allenatore olandese, che non avrebbe così modo e tempo di rimediare mercoledì a Firenze. Insomma, non due ma un solo match, da non fallire, evitando altre imbarcate o figuracce. Di sicuro – sottolinea la rosea – i conti devono tornare prima della sfida interna con il Chievo e allora non c’è spazio per altri scivoloni. Potrebbero anche bastare due pareggi, considerando l’alto coefficiente di difficoltà delle trasferte in questione (Galliani, non a caso, nel faccia a faccia di venerdì non ha esplicitato al tecnico i punti necessari per la conferma), ma il club si aspetta quantomeno una netta inversione di tendenza.

 

 

La proprietà è allarmata dalla crisi di risultati che sta affliggendo la squadra e non è certo soddisfatta dell’operato dell’antivirus Seedorf, che in due mesi non è riuscito a dare i frutti sperati. Non a caso, nell’ultimo vertice di Arcore, Silvio Berlusconi – rivela la Gazza – ha ammesso che sarebbe stato meglio evitare il cambio in corsa con Max Allegri, affidando poi a Galliani il compito di rattoppare una situazione ormai critica. Nel frattempo, in attesa del verdetto dell’Olimpico, Mauro Tassotti ha già ricevuto precise indicazioni: in caso di nuovo ribaltone, toccherebbe a lui rimettere in carreggiata il Milan, traghettando il gruppo fino al termine del Campionato. (Milannews.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy