Boxe, è morto il mito

Boxe, è morto il mito

Si è spento nella sua casa di Toronto l’ex pugile Rubin “Hurricane” Carter. La sua storia di prigionia lunga 19 anni, per degli omicidi che non aveva commesso, divenne mito grazie alla canzone a lui dedicata da Bob Dylan e al film “Hurricane, il grido dell’innocenza” del 1999 in cui…

Si è spento nella sua casa di Toronto l’ex pugile Rubin “Hurricane” Carter. La sua storia di prigionia lunga 19 anni, per degli omicidi che non aveva commesso, divenne mito grazie alla canzone a lui dedicata da Bob Dylan e al film “Hurricane, il grido dell’innocenza” del 1999 in cui il personaggio dell’ex campione venne interpretato da Denzel Washington.  Carter aveva 76 anni e soffriva da tempo di cancro alla prostata. (SportMediaset)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy