Brasile 2014: Esonda il Rio Negro, Italia-Inghilterra a rischio (FOTO)

Brasile 2014: Esonda il Rio Negro, Italia-Inghilterra a rischio (FOTO)

Allarme a Manaus: la città che dovrebbe ospitare la partita dei Mondiali fra Italia ed Inghilterra è stata messa in ginocchio dall’esondazione del Rio Negro. La stagione delle piogge in Amazzonia è molto violenta, e molte volte è stata messa in dubbio la candidatura della città in vista del Mondiale: …

Allarme a Manaus: la città che dovrebbe ospitare la partita dei Mondiali fra Italia ed Inghilterra è stata messa in ginocchio dall’esondazione del Rio Negro. La stagione delle piogge in Amazzonia è molto violenta, e molte volte è stata messa in dubbio la candidatura della città in vista del Mondiale: il possente fiume ha innalzato il suo livello di ben 30 metri inondando il centro della città ed è in continua crescita, il sindaco Artur Neto ha dichiarato dunque lo stato di emergenza. I quartieri più colpiti della città sono stati Educandos, Sao Raimundo, Bariri, Sao Jorge e Presidente Vargas. Il Comune sta provvedendo a ritirare le famiglie dalle principali aree di rischio. Sin da gennaio sono state applicate piattaforme metalliche nel centro di Manaus per evitare, come dichiarato dal sindaco stesso, “che la piena del Rio Negro ostacoli lo sviluppo della città“. 

 

Ombre anche sulla sicurezza dello stadio cittadino: l’ente brasiliano per l’energia elettrica (Aneel) ha rivelato che l’Arena Amazonia è fra gli impianti a rischio blackout per i significativi ritardi nelle opere per la fornitura di energia elettrica. Al momento non ci sono segnali che fanno presagire lo spostamento del match fra Italia ed Inghilterra, altri aggiornamenti giungeranno nelle prossime ore, quando il fiume dovrebbe salire di altri 30 centimetri.

maidirecalcio.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy