Conferenza Seedorf: “Non vedo la cattiveria di Mario”

Conferenza Seedorf: “Non vedo la cattiveria di Mario”

– Sulla classifica dei Bad Boys stilata da France Football con la presenza di Balotelli: “Ancora devo capire dove sia la cattiveria di Balotelli. Mi dispiace che un giornale così importante vada a scrivere queste cose. Mario per me è un ragazzo dolce, simpatico, può aver fatto qualche errore comportamentale…

Sulla classifica dei Bad Boys stilata da France Football con la presenza di Balotelli: “Ancora devo capire dove sia la cattiveria di Balotelli. Mi dispiace che un giornale così importante vada a scrivere queste cose. Mario per me è un ragazzo dolce, simpatico, può aver fatto qualche errore comportamentale come tanti altri giocatori ma da quando sono qui lui lavora con professionalità e determinazione e sono contento di lui”.

Sul gol subito in Champions: “E’ stato un po’ un gol casuale, siamo stati un po’ sfortunati, potevamo avere un po’ di attenzione in più”.

Sui pericoli di Genova: “Loro sono una squadra coraggiosa che cerca di iniziare il gioco da dietro. Hanno giocatori pericolosi davanti e in inserimento. A casa loro dovremo avere l’attenzione giusta”.

Sul Milan post-Atletico: “E’ un risultato parziale e lo vogliamo guardare così. Portiamo con noi la prestazione preparando un’altra partita importante come quella di domani contro un avversario che sta bene. Le nostre motivazioni sono precise, ovvero quelle di crescere in ogni gara. Ci stiamo aiutando di più in campo, stiamo trovando lo spirito e vorrei continuassimo su questa strada anche domani”.

Sull’incontro con l’ex compagno Mijahilovic ai tempi della Samp: “E’ stata la mia prima esperienza fuori dall’Olanda, sono grato dell’anno passato a Genova e sono felice che ci sia Sinisa ora a dare una mano a questo Club”.

Conclusa la chiacchierata in famiglia con “Milan Channel” il mister apre la conferenza stampa

Su Taarabt: “Tutte le informazioni avute da ex compagni o colleghi che hanno giocato con lui, hanno confermato che si trattava di un talento puro. E’ giovane, non ha ancora trovato continuità e fiducia in club, è venuto qui con grande determinazione. Ha fatto una bella settimana verso Napoli e l’ho messo dentro. E’ un diamante grezzo ed è importante che abbia la voglia di non fermarsi”. 

Sul modulo di mercoledì e la presenza nei tre dietro la punta di Poli: “Non è una questione di un solo centrocampista in più. L’atteggiamento di tutti ha fatto la differenza aldilà di alcune modifiche in campo”.

– Sul record di vittorie dell’Al-Ahly: “Noi facciamo sempre i complimenti, i pesi sono diversi, ma questo può essere uno stimolo per noi”.

Su Balotelli: “Mario ha un grande potenziale ed è solo questione di tempo, perché lui ha voglia e determinazione. Ho visto miglioramenti a livello tattico, nella ricerca della profondità, c’è un’evoluzione a 360°, tutto non può arrivare subito ma sta crescendo”.

Come da consuetudine il mister rossonero si sofferma ai microfoni di “Milan Channel” per una pre-conferenza in famiglia. Ecco le sue prime dichiarazioni: “Siamo alla ricerca di una continuità, di una serie di cose positive. Giocare contro l’Atletico e vedere quello che sono riusciti a fare i ragazzi, dimostra che la strada è quella giusta e dobbiamo lavorare e crescere ancora di più”. 

Cari lettori di Milannews.it è tempo di sedersi con noi nella sala stampa di Milanello per ascoltare le parole di Clarence Seedorf in conferenza alla vigilia della trasferta di campionato a Genova dove la squadra rossonera affronterà la Sampdoria dopo la sfortunata sconfitta in Champions al cospetto dell’Atletico Madrid. (Milannews.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy