E’ Milan-Roma per Bernard, il talento che scappa dalla guerra in Ucraina

E’ Milan-Roma per Bernard, il talento che scappa dalla guerra in Ucraina

Ronaldinho, suo compagno ai tempi dell’Atletico Mineiro, lo suggerì al Milan prima che si concretizzasse il trasferimento record per 25 milioni di euro allo Shakhtar Donetsk. Il Gaucho aveva intravisto in Bernand, trequartista classe 1992 di classe sopraffina, un suo degne erede ma i petroldollari delle formazione dominatrice delle ultime…

Ronaldinho, suo compagno ai tempi dell’Atletico Mineiro, lo suggerì al Milan prima che si concretizzasse il trasferimento record per 25 milioni di euro allo Shakhtar Donetsk. Il Gaucho aveva intravisto in Bernand, trequartista classe 1992 di classe sopraffina, un suo degne erede ma i petroldollari delle formazione dominatrice delle ultime stagioni in Ucraina hanno potuto di più. Eppure, la drammatica escaltion della situazione politica tra la stessa Ucraina e la Russia potrebbe avere delle ripercussioni sul futuro del giocatore. Il campionato è stato fermato a tempo indeterminato, ma il giocatore teme soprattutto per la sua incolumità e quella della sua famiglia, tanto da essersi rivolto già all’ambasciata brasiliana per fuggire dal Paese. I disordini di piazza non sono ancora arrivati a Donetsk, città a sud-est del Paese e roccaforte del partito dell’ex presidente Yanukovic, ma la protesta si avvicina sempre di più e il brasiliano ha manifestato dal Sudafrica (dove si trova con la Seleçao) il desiderio di andarsene.

IN ITALIA E’ MILAN-ROMA– Autore di un solo gol in otto partite di campionato E sempre presente nelle deludenti spedizioni della squadra in Champions ed Europa League, Bernard è anche uno dei volti nuovi della nazionale brasiliana, che a giugno darà l’assalto alla sesta Coppa del Mondo e con la quale ha trionfato in Confederations Cup nel 2013. Legato allo Shakhtar fino a giugno e valutato circa 20 milioni di euro, il fantasista verde-oro ha anche il vantaggio di essere in possesso di un passaporto spagnolo, che lo rende ancora più appetibile anche per le formazioni italiane più interessate. Il Milan resta un’idea per il futuro, ma anche la Roma, che fece dei sondaggi la scorsa estate prima di vederlo sfuggire per approdare alla corte di Lucescu, può tornare prepotentemente sul calciatore. (calciomercato.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy