ECCO I 10 MOTIVI PER PREFERIRE LE TETTE PICCOLE

ECCO I 10 MOTIVI PER PREFERIRE LE TETTE PICCOLE

10 motivi per preferire il seno piccolo. Checché se ne dica, le maggiorate sono tutt’altro che baciate dalla fortuna, il seno prosperoso attirerà anche gli sguardi ma comporta moltissime seccature. Se a differenza loro, rientrate nella categoria di donne con cui Madre Natura è stata poco generosa, in quanto a…

10 motivi per preferire il seno piccolo. Checché se ne dica, le maggiorate sono tutt’altro che baciate dalla fortuna, il seno prosperoso attirerà anche gli sguardi ma comporta moltissime seccature. Se a differenza loro, rientrate nella categoria di donne con cui Madre Natura è stata poco generosa, in quanto a misure, d’ora in avanti andatene fiere e smettete, una volta per tutte, di lamentarvi. Le amiche dal davanzale prorompente non se la passano meglio di voi, d’altronde dovranno pur pagare pegno per la loro abbondanza! Ecco 10 buoni motivi per non invidiarle.

Il seno abbondante è scomodissimo

Seno abbondante equivale a scomodità. La schiena è la prima a risentirne, accentuando una curvatura del corpo innaturale e antiestetica. Senza contare la fatica nel dover sostenere qualunque attività fisica.

Il davanzale prosperoso monopolizza l’attenzione

Sarà anche piacevole attirare gli sguardi maschili, ma le maggiorate destano troppa attenzione anche nelle invidiose rivali femminili, sempre pronte a battutine inopportune o a domande fuori luogo.

Gli abiti con scollatura sulla schiena sono off limits

Il seno abbondante necessita per forza di un sostegno costante e sicuro, al bando quindi abitini dalle ampie scollature sulla schiena, che ovviamente presuppongono l’assenza di reggiseni.

Difficile portare le camicie

Le camicie, molto amate dalle eurodeputate italiane, sono un altro indumento difficile per la maggiorata. I seni scoppiano letteralmente con rischio di improvvide sbottonature, che giungono di solito nei momenti meno opportuni: al colloquio di lavoro, alle riunioni scolastiche o alla cassa del supermercato… provocando un coro di apprezzamenti non sempre graditi.

Vietate le collane lunghe

I lunghi giri di perle così raffinati, le lunghe collane estive multicolori non si sposano bene con il seno abbondante, pena un fastidioso dondolio che sbilancia l’andatura. Senza contare che gli amati ciondoli si infilano spesso tra un seno e l’altro, creando fastidio e imbarazzo continui.

I reggiseni griffati sono preclusi

Difficile reperire sul mercato reggiseni trendy oltremisura. Di solito le grandi catene distributive propongono modelli per taglie più comuni, trascurando le necessità delle maggiorate, che si ritrovano puntualmente a dover ricorrere a bustini conformati o peggio ancora ai vecchi completini di nonna.

L’attività fisica diventa estenuante

Il petto generoso ostacola irrimediabilmente l’attività fisica, specialmente quando presuppone movimenti che lo vanno a solleticare particolarmente: flessioni, corsa, trazioni alla sbarra sono tutte off limits.

La gravidanza mette paura

E’ risaputo che in gravidanza il seno cambia e aumenta vertiginosamente di volume, una gioia per le piatte, un incubo per le maggiorate. Peggio ancora durante l’allattamento, quando smagliature, ragadi e cedimenti faranno la loro naturale comparsa, mettendo a dura prova il florido “balcone”… vecchio motivo d’orgoglio.

E’ alto il rischio volgarità

Con un seno prosperoso è facile trasformare un raffinato abitino in uno straccio volgare, penalizzando l’eleganza e il portamento. Volete mettere il fascino discreto di una donna androgina?! Sarà un caso che le top model siano così longilinee?

In spiaggia tutti gli occhi punteranno lì

Qualcuna ne sarà anche lusingata, ma alla lunga troppi occhi indiscreti disturberanno lo spensierato soggiorno estivo, trasformandolo in uno spettacolo voyeuristico. Il seno piccolo risparmia da tutte queste noie! (pourfemme.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy